rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Economia

Romagna Acque: a Ravenna la presentazione del Bilancio di Sostenibiltà

Romagna Acque-Società delle Fonti Spa presenterà quest'anno a Ravenna - venerdì all'Albergo Cappello di via IV novembre, a partire dalle 9.30 - il proprio annuale Bilancio di Sostenibilità

Romagna Acque-Società delle Fonti Spa presenterà venerdì all’Albergo Cappello di via IV novembre, a partire dalle 9.30, il proprio annuale Bilancio di Sostenibilità. Giunto all’undicesima edizione, il documento ha non più il solo scopo di rendicontare e descrivere tutti i principali settori di attività dell’azienda, affrontandone l’impatto sulla collettività e sui vari stakeholder presenti sul territorio ma piuttosto ha assunto il ruolo di documento strategico relativo all’intera attività aziendale. Da quest’anno, in particolare, seguendo le nuove indicazioni fornite dal GRI (Global Reporting Initiative), il documento sarà ancora più semplice e chiaro, alla portata di qualsiasi lettore che voglia approfondire le tematiche ambientali, economiche, sociali dell’azienda.
 
La scelta di puntare su Ravenna come sede per l’annuale presentazione (negli ultimi due anni, il Bilancio di sostenibilità è stato presentato rispettivamente a Cesena e Rimini) è legata anche al fatto che per il territorio ravennate questo è un anno importante nell’attività di Romagna Acque: nel corso dell’autunno verrà infatti ufficialmente inaugurato il nuovo potabilizzatore NIP2 in via di ultimazione in zona Standiana. Nella seconda parte della mattinata, dalle 11.15, si terrà una tavola rotonda sul tema: “La definizione dei costi ambientali all’interno della tariffa: un’occasione di investimento?”, al cospetto di esperti in ambito nazionale e regionale.
 
"Negli ultimi decenni il settore della gestione delle risorse idriche è stato caratterizzato da rilevanti innovazioni e cambiamenti . viene evidenziato da Romagna Acque -. Il ripetuto verificarsi di situazioni di scarsità idrica - che sembrano prefigurarsi come primi effetti di mutamenti climatici in atto – ha generato nuove pressioni sugli usi delle risorse idriche. Per una Società come Romagna Acque come per i gestori del SII, un’efficace gestione preventiva richiede una diffusa consapevolezza delle problematiche e dei processi di condivisione per la definizione delle possibili azioni strategiche e la successiva attuazione di soluzioni, che richiedono in ogni caso tempi lunghi. In tale contesto la Società ritiene fondamentale essere sempre in prima linea riguardo alle innovazioni, alla ricerca, alle soluzioni teoriche e pratiche emerse dal dibattito scientifico e tra gli operatori; ha scelto dunque di investire sulla ricerca, per avere strumenti di supporto decisionale ed essere sempre attori nel progresso delle competenze che via via si svilupperanno".

"Oggi è fondamentale definire anticipatamente gli indirizzi da assumere le azioni da intraprendere e gli investimenti necessari, non dimenticando comportamenti sostenibili ambientalmente e favorendo sviluppo economico ed occupazione in ossequio alla propria mission di impresa pubblica - viene rimarcato -. L’insieme delle politiche di prevenzione e degli interventi conseguenti, già in corso e futuri, possono portare un fondamentale contributo al miglioramento e al mantenimento delle funzioni dell’ecosistema nei diversi territori attivando meccanismi di solidarietà tra territori sempre più ampi. Un’opportunità in questo senso è rappresentata dalla componente tariffaria dedicata ai costi ambientali e della risorsa (ERC) attraverso l’attivazione anche del pagamento di servizi ecosistemici (PES). Si tratta cioè di uno strumento di gestione efficace delle risorse naturali che avvalora l’importanza di prevedere nella tariffa del servizio idrico – come già accade in vari paesi europei - una componente da riservare a questi interventi che influenzano sia le proprietà collettive sia quelle emergenti di un ecosistema. In momenti analoghi, durante la crisi del 1929, il new deal americano fece perno proprio sul contrasto a frane e alluvioni e sulle grandi infrastrutture per l' acqua per ammodernare facendo ripartire l'occupazione. Oltre a tutelare la risorsa idrica, essi possono contribuire a fornire un servizio importante dal rilevante peso economico. Tra i benefici – a fronte dei sempre più frequenti eventi meteorologici “estremi” – i Servizi Ecosistemici annoverano la capacità di favorire l’aumento della sicurezza dei territori".
 
Ecco nel dettaglio il programma della giornata:
 
Ore 9 Registrazione
Ore 9.30 Apertura dei Lavori
Guido Guerrieri, assessore all’Ambiente Comune di Ravenna
Tonino Bernabè, presidente Romagna Acque – Società delle Fonti Spa
Presentazione del Bilancio di Sostenibilità 2014
Andrea Gambi, amministratore delegato Romagna Acque – Società delle Fonti Spa

Ore 11.15 Tavola rotonda
La definizione dei costi ambientali all’interno della tariffa: un’occasione di investimento?
 
Intervengono:
Enzo Valbonesi, dirigente Servizio Ambiente Regione Emilia Romagna
Gianbattista Pasini, presidente regionale UNCEM (Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani)
Lidia Castagnoli, Legambiente Emilia-Romagna
Riccardo Santolini, Università di Urbino
Luca Mazzara, Università di Forli
Mara Roncuzzi, assessore all’Ambiente Provincia di Ravenna
 
Ore 13 Conclusioni
Fabrizio Matteucci, sindaco di Ravenna
 
Al termine verrà offerto un buffet a tutti gli intervenuti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Romagna Acque: a Ravenna la presentazione del Bilancio di Sostenibiltà

RavennaToday è in caricamento