menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Romagna Faentina: due nuovi dipendenti per velocizzare le pratiche del Superbonus

I due neoassunti suddividono il loro orario fra tutti i Comuni dell'Unione, in particolare in quelli che registrano un maggior numero di richieste

L’Unione della Romagna Faentina ha di recente assunto due dipendenti a tempo determinato – assegnati allo Sportello Unico Edilizia (SUE) – con l’obiettivo di velocizzare le tempistiche di accesso agli atti necessari per beneficiare del Superbonus 110%. Una scelta orientata alla produzione di un impatto significativo sui servizi ai cittadini in generale e ai tecnici nello specifico, e di riflesso sull'economia del territorio, le cui imprese possono attivarsi e operare in tempi più rapidi. Per ottenere il Superbonus è infatti necessario attestare la conformità alle normative edilizie e urbanistiche dell’edificio – in particolare per verificare l’assenza di abusi edilizi - partendo proprio dall’analisi dei precedenti edilizi.

I due neoassunti suddividono il loro orario settimanale fra tutti i Comuni dell'Unione, in particolare in quelli che registrano un maggior numero di richieste di accesso agli atti. Come previsto, il loro apporto ha permesso una notevole velocizzazione di accesso alle pratiche, con una media di 20-30 giorni a Faenza e 15 giorni negli altri Comuni, fatta eccezione per alcuni casi puntuali. A Faenza, dove a seguito degli effetti del Superbonus le domande di accesso agli atti sono raddoppiate, si registrano tra 40 e 60 istanze a settimana; negli altri comuni un terzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento