'Sbloccacantieri', Collina (Pd): "La Lega vota contro lo sblocco per la ricerca di metano"

A parlare è il senatore del Pd Stefano Collina, eletto in Romagna: "Si sappia che questo emendamento è stato bocciato coi voti della Lega"

"La Lega predica bene ma razzola male. Tutte le promesse fatte dal Carroccio a Ravenna, in campagna elettorale, sono state disattese. E' stato bocciato anche grazie ai voti della Lega il mio emendamento al decreto 'sblocca cantieri' che toglieva il blocco, disposto dal governo gialloverde con il decreto semplificazioni, alle attività legate alla ricerca di giacimenti di gas metano. E' bene che si sappia che la Lega sul territorio fa finta di stare dalla parte dei 10mila addetti del settore del metano a Ravenna, ma quando è il momento di passare ai fatti a Roma non fa nulla e lascia il blocco delle attività". A parlare è il senatore del Pd Stefano Collina, eletto in Romagna.

"Le parole degli esponenti del governo intervenuti alla manifestazione Omc a Ravenna - prosegue Collina - sono state parole vuote. Il mio emendamento rappresentava una grande occasione per dare fiducia agli investitori del nostro Paese e affrontare con serietà il tema della transizione energetica, che ha nel gas metano la vera unica possibilità di essere attuata. Si sappia che questo emendamento è stato bocciato coi voti della Lega".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cause, sintomi e rimedi per l'anoressia sessuale

  • Tutta la comunità di Classe in lutto: dopo una lunga malattia è morto Andrea Panzavolta

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Scossa di terremoto nel pomeriggio di domenica, il sisma avvertito distintamente nel ravennate

  • Schianto tra camion e furgone all'incrocio: operaio grave in ospedale

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nessun caso in Romagna, 17 in Emilia

Torna su
RavennaToday è in caricamento