Sciopero generale del 25 ottobre: operai pronti a manifestare in Piazza del Popolo

"Assieme si è ragionato sulle motivazioni dello sciopero generale e di come queste siano intrecciate con le vertenze aperte alla Marcegaglia",afferma Antonio Luordo di Sgb.

Si sono svolte mercoledì le assemblee in preparazione dello sciopero generale del 25 ottobre, proclamato dai sindacati di base (Sgb, Cub e Slai Cobas). Nella prima assemblea erano presenti lavoratori delle aziende in appalto nello stabilimento di Marcegaglia di Ravenna "Lbcoop, La Cisa Trasporti, Cofari, Sovia e Sopam). "Assieme si è ragionato sulle motivazioni dello sciopero generale e di come queste siano intrecciate con le vertenze aperte alla Marcegaglia",afferma Antonio Luordo di Sgb.

"Situazione che sono una diretta conseguenza dei provvedimenti legislativi che hanno tolto tutele ai lavoratori, a cui il nuovo Governo vuole aggiungere la legge sulla rappresentanza sindacale: una legge che riprende l’accordo firmato da Cgil, Cisl e Uil e Confindustria e che ha il preciso scopo di impedire ai lavoratori di organizzarsi nei sindacati che con determinazione difendono i loro interessi - prosegue Luordo -. Lo sciopero del 25 ottobre non può quindi che avere due controparti: chi attacca i diritti dei lavoratori con le leggi e chi lo fa dentro la fabbrica.  Per questo il 25 ottobre sarà l’occasione per contrastare le leggi contro il lavoro, ma anche per dare avvio ad un percorso di lotta per conquistare diritti e salario per tutti i lavoratori in appalto all’interno della Marcegaglia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L’assemblea ha quindi deciso di organizzare un’iniziativa cittadina (si è proposto di fare un presidio alle 10 in Piazza del Popolo) e di richiedere un incontro con il Prefetto per esporre le ragioni della mobilitazione - conclude -. Alla proposta hanno aderito le lavoratrici e lavoratori presenti nella seconda assemblea, in maggioranza dipendenti di cooperative sociali che lavorano in appalto nei servizi dell’igiene ambientale e dei servizi educativi". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Imbocca la Classicana contromano: schianto tra due auto e un camion

  • Si tuffa nella piscina dell'hotel, poco dopo lo ritrovano morto in acqua

  • Si tuffa dagli scogli e batte la testa sul fondo: giovane grave in ospedale

  • Colpita dal muletto in retromarcia: infortunio mortale in azienda

  • Il suo corpo galleggiava in acqua: perde la vita in mare

  • Trovato senza sensi in acqua, morto un anziano turista in spiaggia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento