Martedì, 28 Settembre 2021
Economia

Il settore dell'agroindustria incrocia le braccia: sciopero nazionale

Lo sciopero è stato proclamato in seguito alla rottura delle trattative dello scorso 12 gennaio e coinvolge anche i lavoratori in somministrazione nelle aziende aderenti a Federalimentare

Dopo il primo pacchetto di 4 ore di sciopero, il settore dell'agroindustria sarà interessato da una nuova mobilitazione. Venerdì è in programma si svolgerà lo sciopero nazionale di 8 ore proclamato dalle segreterie nazionali di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil. La giornata di lotta sarà accompagnata, a livello provinciale, da un presidio dei lavoratori del settore davanti alla sede di Confindustria Ravenna, in via Barbiani.

“Abbiamo scelto di dare vita a un presidio di fronte a Confindustria - spiegano i tre segretari generali di Fai, Flai e Uila provinciali, rispettivamente Francesco Marinelli, Raffaele Vicidomini e Sergio Modanesi - per sensibilizzare il territorio e anche il mondo imprenditoriale verso la necessità di giungere al rinnovo del contratto nel settore dell'industria alimentare. Comparto strategico per il nostro territorio e che interessa, solo in provincia di Ravenna, circa 8.000 lavoratori. Al presidio, di fronte Confindustria a Ravenna, saranno presenti anche delegazioni di lavoratori e sindacati delle province a noi vicine”.

Lo sciopero è stato proclamato in seguito alla rottura delle trattative dello scorso 12 gennaio e coinvolge anche i lavoratori in somministrazione nelle aziende aderenti a Federalimentare. L'obiettivo è giungere al rinnovo del contratto che è scaduto lo scorso 30 novembre. “Per ora le proposte giunte da Federalimentare sono irricevibili - dicono i tre segretari di categoria -. Sindacati e lavoratori considerano provocatorie e inaccettabili le proposte di aumento salariale di 7 euro lordi (tra l'altro a partire solo dal 2017), dell'obbligo di lavorare fino a 72 ore settimanali, del blocco della contrattazione aziendale e dell'eliminazione degli scatti di anzianità e del premio di produzione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il settore dell'agroindustria incrocia le braccia: sciopero nazionale

RavennaToday è in caricamento