rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Economia Faenza

Siglato il contratto aziendale per Atl Group: importanti garanzie per i lavoratori

L'insediamento della società a Faenza è stato avviato nel 2012, quando la società ha rilevato gli stabilimenti dell'Omsa e si è fatta carico della rioccupazione di oltre un centinaio di lavoratrici e lavoratori dell'Omsa

Dopo diversi mesi di trattativa è stato siglato il contratto aziendale di Atl Group, importante realtà per la produzione di divani, che oggi conta più di 550 dipendenti suddivisi tra gli stabilimenti di Faenza e Santa Maria Nuova. L'insediamento della società a Faenza è stato avviato nel 2012, quando la società ha rilevato gli stabilimenti dell'Omsa e si è fatta carico della rioccupazione di oltre un centinaio di lavoratrici e lavoratori dell'Omsa.

Per la prima volta si è andati a un rinnovo contrattuale congiunto tra i due stabilimenti di Atl Group. "L'accordo, sottoscritto dall'azienda e dai sindacati di categoria Fillea, Filca e Feneal dei territori di Ravenna e Forlì, afferma un impianto di tenuta normativa e, quindi, di garanzie per i lavoratori molto importante: dal riconoscimento e ampliamento dei diritti di informazione, alla partecipazione delle rappresentanze dei lavoratori all'organizzazione del lavoro, a un riconoscimento di un sistema di condivisione delle scelte aziendali in tema di appalti e forniture", spiegano i sindacati.

"È stato concordato che verrà istituita tutta una serie di incontri per esaminare la situazione di mercato, investimenti, occupazione, organizzazione del lavoro e apposite commissioni tecniche per monitorare i processi produttivi. È stato definito, inoltre, un programma di assunzioni che porterà nell'anno 2015 al consolidamento del rapporto di lavoro di almeno 69 lavoratori e lavoratrici. E' positivo che si ritorni ad assumere e cercare di limitare il turn over dei contratti a termine e dei lavoratori somministrati. Sono stati, altresì, riconosciuti miglioramenti normativi riguardo le visite mediche specialistiche certificate e congedi parentali per la nascita di figli - proseguono i sindacati -. Per gestire al meglio le situazioni di afflusso discontinuo di ordini si è convenuto di inserire un piano di flessibilità dell'orario di lavoro; ferma restando la media oraria di 40 ore settimanali, momenti di maggiori o minori prestazioni vengono affrontati mediante lo strumento della “banca delle ore” e introducendo allo scopo un conto ore entro il quale contabilizzare le prestazioni lavorative in eccesso o in difetto". 

"Riguardo al salario sono stati ottenuti incrementi economici variabili legati a indicatori economici e di partecipazione dei lavoratori a risultati aziendali. Il documento è stato approvato dai lavoratori del gruppo Atl a seguito di specifico referendum con un risultato del 80% favorevole all'accordo. Esprimiamo la nostra soddisfazione - concludono i sindacati - per questo primo importante risultato che è stato ottenuto grazie al sostegno dei lavoratori, con cui abbiamo condiviso un percorso di crescita e rinnovamenti dei rapporti con l'azienda. Tutto ciò tenendo conto che in pochi anni Atl si è trasformata da media realtà artigianale a grande insediamento industriale”. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siglato il contratto aziendale per Atl Group: importanti garanzie per i lavoratori

RavennaToday è in caricamento