menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Social bond della banca per aiutare la lotta alla Sla

Il “social bond” consentirà, tramite la Cassa, di mettere a disposizione della ricerca sulla Sla risorse economiche aggiuntive per lo svolgimento delle azioni di sostegno sociale

In tutte le filiali della Cassa di Ravenna e della controllata Banca di Imola è possibile sottoscrivere un prestito obbligazionario con finalità sociali che consentirà alla clientela di effettuare un investimento a tasso fisso e contestualmente destinare una liberalità totalmente a carico della Cassa, a favore dell’Associazione FabiOnlus “Never Give Up us Sla”, per le numerose iniziative sociali promosse sul nostro territorio.

La Cassa devolverà infatti, a titolo di liberalità, lo 0,35% una tantum dell’importo nominale collocato. Il “social bond” consentirà, tramite la Cassa, di mettere a disposizione della ricerca sulla Sla risorse economiche aggiuntive per lo svolgimento delle azioni di sostegno sociale messe in opera dall’associazione. Il social bond emesso dalla Cassa, per un totale massimo di venti milioni di euro, sarà sottoscrivibile sino al 31 maggio 2019, salvo chiusura anticipata per esaurimento, presso tutte le filiali della Banca e della Banca di Imola. Il taglio minimo del prestito sottoscrivibile è di 1.000 euro e suoi multipli, la durata di 48 mesi, il tasso fisso annuo lordo pari a 1,50% con cedola semestrale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento