Estate, servizi di spiaggia verso la certificazione di qualità

Miglioramento continuo della qualità dei servizi di spiaggia e balneabilità senza rischi per soddisfare al meglio i fruitori, compresi quelli con disabilità, dei nostri lidi

Miglioramento continuo della qualità dei servizi di spiaggia e balneabilità senza rischi per soddisfare al meglio i fruitori, compresi quelli con disabilità, dei nostri lidi: sono i temi al centro di un accordo siglato nei giorni scorsi dal Comune e dalla Cooperativa Spiagge Ravenna, finalizzato ad  ottenere la certificazione di qualità di processo da parte di un ente accreditato.

Nello specifico, le attività sulle quali si concentrerà nei prossimi 12 mesi il percorso di qualificazione dei servizi, ai fini della certificazione, riguardano l’erogazione dei servizi di spiaggia, affidati alla Cooperativa Spiagge Ravenna, quali l’attività di salvataggio e le opportunità di balneazione offerte alle persone disabili.

Per quanto riguarda la gestione e l’erogazione del salvataggio, sia nelle aree di demanio libere che in quelle in concessione agli stabilimenti balneari, la Cooperativa Spiagge Ravenna si avvale del personale qualificato della Società Nazionale di Salvamento, che dovrà produrre al Comune, in base all’accordo, i risultati relativi alle segnalazioni sulla balneabilità e il rendiconto finale dell’attività svolta nel corso della stagione balneare, anche al fine di fornire elementi di valutazione utili per approntare tutti le azioni volte al miglioramento continuo.

In merito alle opportunità offerte per la fruibilità del mare da parte di persone con disabilità, si prevede di realizzare materiali informativi sulla localizzazione delle sedie da mare del tipo job”, già presenti da diversi anni nelle nostre spiagge, e su altre dotazioni presenti negli stabilimenti balneari allo scopo di rendere le spiagge sempre più accessibili e fruibili da tutti .

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Comune  contribuirà al processo di certificazione analizzando e rivedendo i propri procedimenti  amministrativi, relativi all’approvazione del piano di salvamento ed alla erogazione del servizio di salvamento sulle aree di spiaggia libera, in base all’ordinanza della Regione, al fine di migliorare in termini di efficienza ed efficacia la propria attività amministrativa. La Giunta comunale ha stanziato per l’iniziativa  7mila euro “per il valore che assume nel quadro della valorizzazione  e della promozione turistica dei nostri lidi”, ha spiegato l’assessore al turismo Andrea Corsini.     

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anziano fermato in un controllo 'anticoronavirus': "Io continuo a fare quello che mi pare"

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Coronavirus, 38 nuovi casi nel ravennate: gli infetti salgono a 489

  • Trema la terra: avvertita una scossa di terremoto a Cervia

  • Coronavirus, ecco il nuovo decreto: tutte le novità su spostamenti, lavoro e multe

  • Il Coronavirus strappa alla vita Andrea Gambi, direttore di Romagna Acque

Torna su
RavennaToday è in caricamento