Economia

Start Romagna, a fine marzo l'incontro tra sindacati e direzione

I sindacati, si legge in una nota, hanno "rimarcato le motivazioni che hanno portato a tale scelta, tra le quali in particolare, la carenza di personale che sta determinando gravi problematiche di carichi di lavoro e disagio nella fruizione di ferie e riposi, ed il riconoscimento del premio recupero di produttività".

A seguito dello stato di agitazione del personale di Start Romagna proclamato da Fit Cisl Reti e Uitrasporti si è svolto l’incontro in  Prefettura previsto "per la fase di raffreddamento". I sindacati, si legge in una nota, hanno "rimarcato le motivazioni che hanno portato a tale scelta,  tra le quali in particolare, la carenza di personale che sta determinando gravi problematiche di carichi di lavoro e disagio nella fruizione di ferie e riposi, ed il riconoscimento del premio recupero di produttività". Il vice prefetto ha invitato le parti ad incontrarsi il 31 marzo. "Se l’incontro previsto non dovesse risolvere le problematiche da noi sollevate, saremo riconvocati in Prefettura", concludono Fit Cisl Reti e Ultrasporti, che comunicano che "qualora necessario, verranno attivate tutte le forme di lotta ritenute opportune".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Start Romagna, a fine marzo l'incontro tra sindacati e direzione
RavennaToday è in caricamento