Economia

Tensione di cassa, Cmc sospende il pagamento degli interessi del bond

E' quanto annuncia il gruppo di costruzioni ravennate dopo la riunione del consiglio d'amministrazione, confermando le indiscrezioni che circolavano per la città sulla situazione di tensione finanziaria

"Cmc rende noto che non sarà pagata puntualmente alla scadenza del 15 novembre 2018 la rata di interessi in favore dei titolari del prestito obbligazionario emesso il 16 novembre 2017".  E' quanto annuncia il gruppo di costruzioni ravennate dopo la riunione del consiglio d'amministrazione, confermando le indiscrezioni che circolavano per la città sulla situazione di tensione finanziaria causata sopratutto da "mancati incassi di commesse e stati di avanzamento lavori".

"La società sta vivendo una situazione di tensione di cassa - spiegano da Cmc - Per queste ragioni, la società ha nominato primari advisors, segnatamente Mediobanca e Studio Trombone Dottori Commercialisti Associati, quali advisor finanziari, nonché lo studio di Andrea Zoppini e di Fabrizio Corsini quali advisor legali, per individuare nel più breve tempo possibile le misure necessarie al superamento in continuità aziendale della attuale situazione di difficoltà, per poi negoziare una complessiva manovra di riorganizzazione della propria esposizione finanziaria. A tale riguardo, il Consiglio ha deliberato di riconvocarsi quanto prima per valutare gli esiti degli approfondimenti in corso con l’ausilio degli advisors e assumere le conseguenti determinazioni.

Nelle more, "anche in ragione dell’esigenza di approfondire adeguatamente le ragioni di difficoltà che stanno appesantendo la situazione di cassa della società e di individuare le più opportune misure per farvi fronte", spiegano dal gruppo, non sarà pagata puntualmente alla scadenza del 15 novembre 2018 la rata di interessi in favore dei titolari del prestito obbligazionario emesso il 16 novembre 2017, i cui titoli sono negoziati presso il segmento Euro MTF Market della borsa del Lussemburgo. Per eventuali dettagli, i sottoscrittori dei relativi titoli sul mercato primario potranno rivolgersi a Mediobanca S.p.A., soggetto all’uopo incaricato dalla società".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tensione di cassa, Cmc sospende il pagamento degli interessi del bond

RavennaToday è in caricamento