rotate-mobile
Economia

Eletto il nuovo Cda di Terremerse: Marco Casalini confermato presidente

"Il nuovo mandato che ci apprestiamo ad affrontare per il prossimo triennio deve vederci impegnati sotto una duplice direttrice – spiega Casalini – . Da una parte occorre consolidare quanto di buono e valido ha realizzato Terremerse negli ultimi anni"

Nel corso dell’Assemblea Generale dei Soci svoltasi lunedì a Bagnacavallo, oltre all’approvazione del Bilancio 2013 è stato eletto il nuovo Consiglio d’Amministrazione di Terremerse. Nel segno della continuità, visti gli importanti risultati ottenuti dalla Cooperativa in questi ultimi anni, sono stati riconfermati il presidente Marco Casalini e l’amministratore delegato Gilberto Minguzzi, entrambi in carica dal 2010. Confermati anche i vice presidenti Alessandro Tedaldi di Anita e Daniele Placci di Faenza.

Il nuovo C.d.A. di Terremerse è composto da Amadori Gianluca di S.P.Vincoli, Baldini Sante (Coop. G.Bellini), Bosi Marino di Faenza, Brui Roberto di Longastrino, Casalini Marco di Faenza (Presidente), Cobianchi Franco di Filo, Graziani Andrea di Conventello, Lippi Omero di Mezzano, Minguzzi Gilberto (rappresentante Soci Sovventori, Amministratore Delegato), Placci Daniele di Faenza (Vice Presidente), Plazzi Daniele di Villanova di Bagnacavallo, Ridolfi Andrea (coop. Terratech), Sanzani Marcello (C.A.B. Ter.RA.), Tampieri Marco di Dozza, Tedaldi Alessandro di Anita di Argenta (Vice Presidente), Tonnini Roberto di Filo, Zaghi Giorgio di Portomaggiore.

41 anni, faentino,Casalini conduce un’azienda agricola a indirizzo frutticolo e viticolo. «Il nuovo mandato che ci apprestiamo ad affrontare per il prossimo triennio deve vederci impegnati sotto una duplice direttrice – spiega Casalini – . Da una parte occorre consolidare quanto di buono e valido ha realizzato Terremerse negli ultimi anni. Dall’altra, abbiamo l’obbligo nei confronti dei nostri Soci di continuare quell’importante percorso di crescita che ha caratterizzato tutte le nostre filiere, studiando, creando e fornendo nuovi servizi e strumenti imprenditoriali di supporto all’impresa agricola e a tutto il territorio sul quale Terremerse opera. Non mi rimane quindi che ringraziare il nuovo C.d.A. per la rinnovata fiducia nei miei confronti, e ovviamente nei confronti dell’A.D. Gilberto Minguzzi. Un grazie particolare mio personale e di tutta la Cooperativa va poi ai Consiglieri uscenti che sono stati fra i pilastri di Terremerse fin dalla fondazione nel 1991: Franco Dalle Vacche e Luigi Monterastelli di Ferrara, Silvano Loreti di Imola e Gian Vincenzo Gambi di Faenza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eletto il nuovo Cda di Terremerse: Marco Casalini confermato presidente

RavennaToday è in caricamento