rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Economia

Tra social media e arti digitali: a Rravenna una Fablab dove i coworker fanno anche teatro o yoga

In questo spazio ampio e luminoso si terranno lezioni di social media, digital marketing, comunicazione creativa e altro ancora; ci saranno 4 scrivanie permanenti a disposizione di coworker amatori o esperti di arti digitali e 10 postazioni temporanee

Sarà in zona viale delle Lirica a Ravenna, per la prima volta una FabLab aperta a creativi, amatori o esperti del mondo digitale. In questo spazio ampio e luminoso si terranno lezioni di social media, digital marketing, comunicazione creativa e altro ancora; ci saranno 4 scrivanie permanenti a disposizione di coworker amatori o esperti di arti digitali e 10 postazioni temporanee. Le persone che frequenteranno la fablab potranno gratuitamente frequentare 1 ora di teatro a settimana. L’unico personaggio svelato che ci parla del progetto è infatti l’attore teatrale Cristiano Caldironi, il direttore artistico della scuola di teatro Il Circolo degli Attori coinvolto in questo progetto per far fare teatro ai coworker: “mi hanno contattato durante delle prove ..ho subito detto: Cowo che? Poi mi hanno detto FabLab e direi che non ho capito più nulla...ma le cose che non capisco le approfondisco sempre...danno le più grandi soddisfazioni...a parte gli scherzi, ho vissuto 10 anni tra Milano e Roma e spazi come questo ce ne sono ma neanche così tanti...il coworking è il futuro del nostro lavoro ma deve essere organizzato e gestito attraverso scelte mirate e lungimiranti che portino effettivamente a delle sinergie proficue per tutti. Ho accettato di collaborare a questo straordinario progetto ad una condizione: rendere questo posto lo spazio più bello, vincente e stimolante di tutta la città e oltre e perché no proponendo di tanto in tanto qualche evento e festa a tema. Work hard, Play Hard!”

Lo spazio prende spunto dai grandi spazi di coworking come The Makers di Seattle o MOB di Barcellona, infatti dietro a questo progetto proprio un personaggio misterioso proveniente da una di queste città che insieme a un’altra organizzazione di Ravenna ha lanciato questo nuovo progetto ambizioso e avanguardista; gli organizzatori precisano che questi nuovi working spaces sono il futuro del lavoro 3.0. In queste FabLab si creano conoscenze e collaborazioni ma è importante che si attui una scelta mirata finalizzata a creare un ambiente con persone che lavorano e militano più o meno nello stesso settore. In specifico, in questa FabLab si selezioneranno coworker attivi nel mondo del digitale e della comunicazione (ufficio stampa, eventi, grafica, fotografia, marketing ecc). Ancora segreta la sede, il sito e i contatti. Solo una mail provvisoria dove inviare la propria candidatura per avere una scrivania nel prestigioso spazio e usufruire di tutti i servizi, quali 1 ora di teatro a settimana, una lezione di social media al mese, stampe gratuite, computer, wifi, sala conferenze e video proiettore. Gli interessati possono scrivere a coworkingravenna@gmail.com specificando cosa fanno o cosa amano fare e contatto telefonico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra social media e arti digitali: a Rravenna una Fablab dove i coworker fanno anche teatro o yoga

RavennaToday è in caricamento