Lunedì, 17 Maggio 2021
Economia

Tramonto in spiaggia con gli artigiani: 3 sabati di festa a Pinarella

Questa iniziativa non sarà l'unica: proseguono, infatti, anche le serate di "Artigiani in spiaggia" - partite col successo del nuovo abbinamento tra grano, cozze e bollicine - in molti stabilimenti balneari da Tagliata a Milano Marittima

Dal bagno 59 al bagno 78 nel comune di Cervia ci sono 12 stabilimenti balneari coraggiosi, si chiamano Mar y Sol, Vanilla, Bruno, Mediterraneo, Oasi, Lido le Vele, Altamarea, Franco, Giardino, Endas, Settebello, Stella e hanno promosso una rete associativa – il gruppo della Befana (in omaggio all’iniziativa che svolgono ogni anno il 6 gennaio in spiaggia) – che organizza una straordinaria “tre giorni” mai vista prima in nessuna spiaggia italiana.

“Le date – afferma Andrea Alessi - sono quelle di sabato 28 giugno, sabato 26 luglio e sabato 23 agosto. Tre giorni in cui questa rete di stabilimenti balneari ospiterà in spiaggia, a Pinarella – dalle 17,30 fino al tramonto – il meglio della qualità artigiana del nostro territorio: artigiani che sono veri e propri artisti (ceramiche al tornio, mosaico, liuteria, tele stampate, decorazione, ecc) e produttori alimentari che hanno investito sulla ricchezza eno-gastronomica del territorio romagnolo (miele, confetture, salumi, pasticceria, olio, birra artigianale, vino, ecc.)”.

“Così in spiaggia – gli fa eco Jimmy Valentini, responsabile provinciale CNA Made in Italy - tutti potranno vedere e partecipare a dimostrazioni, degustazioni, laboratori artigianali speciali allo scopo di conoscere l’anima artigiana vera della Romagna, vero e proprio valore aggiunto del nostro territorio”. “La spiaggia -  sottolinea Nevio Salimbeni, responsabile provinciale CNA Turismo - è una risorsa importante da usare di più e meglio per la nostra economia turistica, puntando a iniziative uniche e di qualità; questo evento va segnalato perché non ha eguali in Italia e perché nasce dalla collaborazione tra dodici stabilimenti balneari che, insieme a CNA, hanno deciso di mettersi in rete, mantenendo ognuno la propria individualità e il proprio stile, allo scopo di creare un’offerta nuova e originale capace di emozionare, suggestionare e interessare grandi e piccini. Questa è la strada da seguire per innovare la nostra immagine turistica.”

Questa iniziativa non sarà l’unica: proseguono, infatti, anche le serate di “Artigiani in spiaggia” – partite col successo del nuovo abbinamento tra grano, cozze e bollicine - in molti stabilimenti balneari da Tagliata a Milano Marittima. D’altronde è questa la strada che i turisti vogliono percorrere e che le imprese CNA sono in grado di assicurare: facendo rete, integrazione territoriale e innovazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tramonto in spiaggia con gli artigiani: 3 sabati di festa a Pinarella

RavennaToday è in caricamento