rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Economia

Tre milioni e mezzo di euro per contrastare la povertà educativa di bambini e ragazzi

Presentati a palazzo Rasponi delle Teste, dalla Fondazione del Monte, i bandi per finanziare progetti.

La Fondazione del Monte ha presentato a palazzo Rasponi delle Teste i bandi per il finanziamento di progetti rivolti al contrasto della povertà educativa minorile.

Si tratta di due bandi nazionali per i quali vengono messi a disposizione, complessivamente, 115 milioni di euro. All’Emilia-Romagna ne spettano circa 3,5. Il “Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile” è nato da un accordo, siglato nella primavera del 2016, tra Fondazioni di origine bancaria e Governo. I primi due bandi bati da questo accordo – il primo dedicato alla prima infanzia (0-6 anni), il secondo all’adolescenza (11-17 anni) – sono pubblicati sul sito conibambini.org.

I bandi sono rivolti, a livello nazionale, alle organizzazioni del terzo settore e al mondo della scuola. Il bando “Prima infanzia” prevede il potenziamento dell’offerta dei servizi di cura ed educazione dedicati ai minori tra 0 e 6 anni, con particolare attenzione ai bambini di famiglie in difficoltà. Le famiglie devono comunque essere coinvolte attivamente negli interventi, sia nella fase di progettazione sia in quella di attuazione.

Il bando “Adolescenza”, invece, si prefigge di promuovere e stimolare il contrasto dei fenomeni di dispersione e abbandono scolastici, nonché situazioni di svantaggio e di rischio devianza, particolarmente diffusi tra gli adolescenti che vivono in contesti ad alta densità criminale. Le proposte dovranno prevedere azioni congiunte dentro e fuori la scuola e la promozione della “scuola aperta”, ossia un luogo di apprendimento, confronto, socializzazione.

Per entrambi i bandi devono essere presentate partnership costituite da un minimo di due soggetti, tra cui almeno un ente del terzo settore. Possono essere coinvolte scuole, istituzioni e università e, più in generale, tutti gli attori che a vario titolo si occupano di infanzia, educazione e minori.

L’invio delle domande deve avvenire esclusivamente on line, attraverso il sito conibambini.org

Queste le scadenze delle proposte progettuali: 16 gennaio 2017 per il bando “Prima infanzia”; 8 febbraio 2017 per il bando “Adolescenza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre milioni e mezzo di euro per contrastare la povertà educativa di bambini e ragazzi

RavennaToday è in caricamento