Economia

Un carico di enormi pale eoliche sbarca al porto, grande sfida per la logistica del terminal

Le pale fanno parte di un complesso di cinque impianti eolici prodotti da Vestas, giunti dalla Cina a bordo della motonave Janis

Quindici pale eoliche lunghe 64 metri sono state sbarcate al porto di Ravenna al terminal Sapir. Le pale fanno parte di un complesso di cinque impianti eolici prodotti da Vestas, giunti dalla Cina a bordo della motonave Janis e destinati a Cairo Montenotte (Savona). Secondo le previsioni iniziali, le pale avrebbero dovuto essere sbarcate al porto di Savona, ma le verifiche sulla viabilità stradale da Savona a Cairo, su un tragitto parzialmente montuoso, hanno fatto emergere la problematicità del trasporto e indotto lo spedizioniere, Campostano Group di Savona, a cercare un’alternativa. La scelta è caduta su Sapir, che può vantare anche sull’eolico e in generale la disponibilità di mezzi, professionalità e competenze che consentono di movimentare pezzi eccezionali di ogni peso e dimensione. Lo sbarco è stato eseguito da Sapir in una giornata di lavoro col supporto delle maestranze della cooperativa portuale e la collaborazione di Viamar. Sono state utilizzate in abbinata due gru Liebherr di amplissimo sbraccio.  Il trasporto stradale dal porto di Ravenna a Cairo Montenotte sarà curato da Molisana Trasporti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un carico di enormi pale eoliche sbarca al porto, grande sfida per la logistica del terminal

RavennaToday è in caricamento