Soundscreen Festival: omaggio a Bob Dylan tra musica e cinema

Una primavera all'insegna di Cinema e Musica per Ravenna: è in arrivo la seconda edizione di SOUNDSCREEN FILM FESTIVAL, dall' 1 al 9 aprile 2017 presso il centrale Palazzo del Cinema e dei Congressi di Largo Firenze.

La nuova rassegna cinematografica dove protagonista è la musica propone come evento principale del suo ricco cartellone il Concorso Internazionale per Lungometraggi, un'accurata selezione in anteprima nazionale della recente e migliore produzione filmica, per ricerca artistica e tematica. E poi tanti appuntamenti paralleli: il Concorso Internazionale per Cortometraggi, le sonorizzazioni dal vivo, lo spazio dedicato al genere Jazz, che quest'anno celebra i 100 anni del primo disco (New York, Original Dixieland Jass Band, febbraio 1917), con titoli come Miles Ahead, il biopic diretto ed interpretato da Don Cheadle​ e il documentario Enrico Rava: Note necessarie di Monica Affatato; l'omaggio al neo premio Nobel Bob Dylan – dal raffinatoI'm Not There di Todd Heynes, passando dal classico Pat Garrett & Billy The Kid di Sam Peckinpah, fino al documentario firmato da Martin Scorsese No Direction Home -, focus ed incontri con guest star d'eccezione.

L'Assessora alla Cultura del Comune di Ravenna Elsa Signorino presenta il festival con queste parole:

«È appena terminato, con il consueto successo di pubblico, il festival di cortometraggi “Corti da Sogni” ma non c'è pausa nella programmazione del Cinema di qualità promosso e finanziato dal Comune di Ravenna infatti dal 1 al 9 aprile si svolgerà il Soundscreen Film Festival. Seconda edizione della rassegna internazionale cinematografica di Cinema e Musica che presenta moltissimi eventi: un Concorso Internazionale; la trilogia di film sulle tre trombe del jazz Enrico Rava, Chet Baker e Miles Davis; eventi speciali con film di grandissimi artisti versatili quali Jim Jarmusch e Laurie Anderson. Per concludersi con la sonorizzazione dal vivo del film muto Genuine del 1920, capolavoro dell'espressionismo tedesco musicato in sala dal leader del gruppo musicale Verdena. Quindi un appuntamento cine-musicale di grande qualità da non perdere per gli appassionati sia di cinema sia di musica. Buona visione a tutti gli spettatori».

Il Direttore Artistico​ Albert Bucci aggiunge:​

«La parte più interessante da esplorare nel Cinema è sempre stata quella predisposta ai cambiamenti e alle mutazioni, perché sono proprio le mutazioni a produrre ogni evoluzione, in natura ma anche nell'arte. E comporre un Festival come il Soundscreen significa seguire da vicino e in tempo reale queste mutazioni che sta attraversando il Cinema, cercando opere capaci di dare fortissime emozioni e generare pensiero attivo. Così incontrerete la follia creativa e umana di Miles Davis; il lutto di Laurie Anderson; scatenati rapper israeliano-palestinesi in una Tel Aviv calibro 9; l'horror di due sirene polacche che cantano in un night-club; rocker filippini e Dj iraniani perseguitati; il primo gruppo andato a suonare in un concerto in Corea del Nord; fino appunto a chiudere con la sonorizzazione di Genuine eseguita da Alberto Ferrari: un horror espressionista degli ani '20 e uno dei grandi musicisti della scena italiana musica contemporanea insieme, separati da 100 anni ma uniti in un'esperienza completamente nuova».

PROGRAMMA

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • “Aspettando Bell'Italia”: tornano in piazza le gustose tradizioni regionali

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 7 al 9 maggio 2021
    • Piazza della Libertà
  • L'eterno fascino di piante e fiori si riscopre con le visite ai “Giardini segreti”

    • Gratis
    • dal 8 al 16 maggio 2021
    • sedi varie - vedi programma
  • Un itinerario in pineta sulle tracce del lupo

    • solo domani
    • 9 maggio 2021
    • Fosso Ghiaia, pressi parco Primo Maggio
  • A 30 anni dal mito: i cimeli che raccontano le imprese del “Moro di Venezia”

    • Gratis
    • dal 30 aprile al 11 maggio 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento