rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Eventi

10mila ospiti in tre giorni: si è chiusa la decima edizione di Beaches Brew

Un momento di festa per la comunità dopo il dramma dell'alluvione. Presenti ospiti da oltre 20 Paesi stranieri

L'edizione del 10° anniversario di Beaches Brew è stata qualcosa di speciale. Artisti e pubblico sono arrivati all'Hana-bi di Marina di Ravenna da ogni parte del mondo: "E' stato incredibile averli di nuovo con noi nel nostro piccolo angolo di Romagna per celebrare i 10 anni del festival - affermano gli organiazzatori del festival musicale - A livello internazionale, in tre giorni abbiamo accolto 10.000 ospiti provenienti da oltre 20 Paesi, da quelli più vicini come il Regno Unito, l'Irlanda e i Paesi Bassi fino a quelli più lontani da Africa, Sud America e Australia. A livello locale, Beaches Brew ha rappresentato un momento di festa per una comunità di appassionati che si sono ritrovati in un rituale di condivisione e guarigione".

Nonostante il clima avverso, molte tradizioni del Beaches Brew hanno continuato a regnare sovrane. Ci sono stati DJ set elettrici, tra cui quello esplosivo del dj resident DJ Fitz; le performance radicali di Pongo, Liv.e, O. e DJ Travella, che ha fatto il suo debutto in Italia, insieme a Phelimuncasi di Nyege Nyege, ai Nusantara Beat di Amsterdam e alla Rose City Band di Ripley Johnson. Poi la sperimentazione elettronica di So Beast, Chupame El Dedo e Archivio Futuro; le peregrinazioni nel folk di Rosali e Lankum; il rock & roll ad alta velocità di Dion Lunadon; e le esplorazioni nell'indie avant-garde di Mabe Fratti e del pezzo performativo di Jasper Marsalis, Slauson Malone 1.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

10mila ospiti in tre giorni: si è chiusa la decima edizione di Beaches Brew

RavennaToday è in caricamento