Suoni latini con il duo di Alessia Obino e Gianni Partner

Venerdì 20 gennaio al Mariani Lifestyle di Ravenna, il secondo evento del 2017 per la rassegna "Venerdì in Jazz" organizzata dall'Associazione Jazzlife vede protagonista alle ore 21.30 il duo voce e pianoforte di Alessia Obino e Gianni Partner che percorrerà le sonorità della musica latina e brasiliana tra latin jazz e bossa nova.

Alessia Obino è cantante, compositrice e versatile improvvisatrice, che ha a lungo esplorato il mondo del jazz, del latin e della musica popolare brasiliana, specializzandosi nella dizione e nella pronuncia di questo delicato mondo musicale. Le sue collaborazioni comprendono molti nomi fra i più prestigiosi del jazz italiano. Oltre ad aver preso parte a importanti manifestazioni tra cui Nuoro Jazz, Time in Jazz, Vicenza Jazz, Barga Jazz, Veneto Jazz, La Vena del Jazz e Storie di Jazz, è leader di alcune formazioni: il duo Dance of the Tumblers "The Music of Kurt Weill" con Paolo Birro, l'Alessia Obino 4et con Fabrizio Puglisi, Stefano Senni e Tommaso Cappellato, il trio Cordas con Domenico Caliri ed Enrico Terragnoli alle chitarre, e il progetto Duke Ellington's Sound of Love con Luigi Vitale e Stefano Senni.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • La storia della Petrolifera in 47 fotografie

    • Gratis
    • dal 24 maggio al 14 giugno 2020
    • Galleria FaroArte di Marina di Ravenna
  • Un picnic itinerante in collina per godere dei sapori di stagione

    • 31 maggio 2020
    • Oriolo dei Fichi
  • La presentazione del volume "Le epidemie nella storia di Faenza"

    • Gratis
    • 28 maggio 2020
    • in diretta Facebook
  • Aperitivi letterari: Nicoletta Ciani presenta il suo romanzo d’esordio "L’avvocato Piero Stabile"

    • Gratis
    • 27 maggio 2020
    • pagina Facebook della biblioteca comunale “Fabrizio Trisi”
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento