Dylan Dog al Nightmare Film Fest: anteprima con l'investigatore dell'incubo

Il 22 ottobre inaugurano GialloLuna NeroNotte e Ravenna Nightmare Film Fest conun’intera giornata dedicata a Tiziano Sclavi e ai 30 anni della comparsa del primo numero della sua creazione più famosa

Nati entrambi nel 2003, GialloLuna NeroNotte e Ravenna Nightmare Film Fest incrociano le proprie strade. La rassegna letteraria del giallo e del noir italiani e l'appuntamento più importante a livello nazionale per gli appassionati di cinema di genere, uniscono le forze e portano in città il lato più dark e inquietante della produzione letteraria e cinematografica odierna. La somma delle due manifestazioni non è semplicemente una questione numerica o quantitativa, ma l'incontro di forze che mirano a raggiungere i risultati migliori nell'ambito dell'offerta culturale e d’intrattenimento del territorio. Da giovedì 22 ottobre a martedì 1 novembre i festival presenteranno due ricchi cartelloni, indipendenti ma intersecati: eventi alla mattina, incontri letterari pomeridiani e proiezioni di film in serata, una folta schiera di graditi ospiti e celebrità artistiche.

Si parte con un’anteprima speciale in programma sabato 22 ottobre e che coinvolgerà in maniera diretta entrambi i Festival:DYLAN DOG DAY - 30 anni di indagini dell'incubo, un’intera giornata dedicata a Tiziano Sclavi e ai 30 anni della comparsa del primo numero della sua creazione più famosa: il fumetto Dylan Dog.

Alle ore 10 ci sarà l’inaugurazione della mostra “Dylan Dog – Trent’anni d’indagini dell’incubo” (aperta fino al 5 novembre): omaggio all’indagatore dell’incubo, creato da Tiziano Sclavi, nelle illustrazioni originali di Gigi Simeoni e altri autori, compresi alcuni omaggi realizzati da altri disegnatori appositamente per la mostra ravennate, come Gianni Sedioli. A queste opere si aggiunge una serie di riproduzioni e un pannello di grandi dimensioni, realizzato dagli studenti del liceo artistico Nervi-Severini di Ravenna. Un ringraziamento particolare a Marco Miccoli di Bonobolabo, che ha messo a disposizione alcuni preziosi pezzi della propria collezione di tavole originali, oltre ad aver collaborato all’allestimento della mostra.

A seguire (attorno alle 11) verrà proiettato “Nessuno siamo perfetti”, di Giancarlo Soldi: un appassionato documentariosull’universo di Tiziano Sclavi, autore schivo e misterioso.

Alle ore 18 ci sarà poi l’incontro “Le storie di Craven Road”, con alcuni fra gli sceneggiatori e i disegnatori di Dylan Dog: le scrittrici Paola Barbato e Cristiana Astori, i fumettisti Gigi Simeoni e Corrado Roi, lo sceneggiatore Giancarlo Marzano.

La giornata si concluderà con la replica del documentario “Nessuno siamo perfetti” (ore 20.00) presentato in sala dal critico Massimo Perissinotto e dal regista Giancarlo Soldi, e la proeizione del film cult «Dellamorte Dellamore» di Michele Soavi (ore 22.30), interpretato dal malinconico Rupert Everett, che non poca parte ebbe nella creazione della fisionomia del personaggio di Sclavi.

PROGRAMMA DEL NIGHTMARE FILM FEST

Saranno sei i film a sfidarsi per l’ambito Premio Concorso Internazionale Anello d’Oro

Da giovedì 27 ottobre a martedì 1 novembre Ravenna Nightmare Film Fest presenta un ricco cartellone di proposte tra cui spicca certamente il Concorso Internazionale Lungometraggi, ovvero il meglio della recente produzione mondiale di genere. Sei sono, infatti, i lungometraggi in gara per l’ambito Anello d’Oro al Miglior Film, disegnato dal maestro orafo Marco Gerbella e che quest’anno verrà assegnato direttamente dal pubblico del Festival, tra cui spettatori, professionisti, critici, giornalisti e responsabili culturali.

Direttamente dagli USA, Simon Rumley dirige il malefico Johnny Frank Garrett's Last Word; dalla Russia due inquietanti pellicole, Paranormal Drive di Oleg Asadulin e Tragedy at Rodger's Bay di Philipp Abryutin; si resta ad Est con Snow, esordio al lungometraggio del regista bulgaro Ventsislav Vasilev; dalla Svizzera, un film corale e terrificante, 10 giovani registi dirigono l'apocalittico Wonderland; mentre dalla Norvegia una riconferma, torna al Ravenna Nightmare col film Vilmark Asylum, Pål Øie, che nel 2003 aveva riscosso un notevole successo col film Dark Woods.

Già confermata la presenza in sala per le presentazioni dei loro film, del regista norvegese Pål Øie e l’inglese Simon Rumley.

Informazioni & Contatti

Ravenna Nightmare Film Fest 0544 201456; 349 516 24 25; segreteriastartcinema@gmail.com

GialloLuna NeroNotte Mob: +39 335 648 50 88 gialloluna@racine.ra.it 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • L'eterno fascino di piante e fiori si riscopre con le visite ai “Giardini segreti”

    • Gratis
    • dal 8 al 16 maggio 2021
    • sedi varie - vedi programma

I più visti

  • “Aspettando Bell'Italia”: tornano in piazza le gustose tradizioni regionali

    • Gratis
    • dal 7 al 9 maggio 2021
    • Piazza della Libertà
  • Un itinerario in pineta sulle tracce del lupo

    • 9 maggio 2021
    • Fosso Ghiaia, pressi parco Primo Maggio
  • L'eterno fascino di piante e fiori si riscopre con le visite ai “Giardini segreti”

    • Gratis
    • dal 8 al 16 maggio 2021
    • sedi varie - vedi programma
  • A 30 anni dal mito: i cimeli che raccontano le imprese del “Moro di Venezia”

    • Gratis
    • dal 30 aprile al 11 maggio 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento