rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Eventi

A Lido di Classe l'ambiente torna protagonista con il Festival Naturae

Otto giornate dense di eventi rivolti a indagare il rapporto tra l’uomo e la natura: attraverso proiezioni, escursioni, concerti, laboratori, mostre e degustazioni.

A Lido di Classe, dal 23 al 31 luglio, la nona edizione del Festival Naturae, con incontri, concerti, film, laboratori e degustazioni nel cuore del Parco del Delta del Po.
Promosso dall’Assessorato al Decentramento del Comune di Ravenna e organizzato dall’Associazione Culturale Solaris – in collaborazione con decine di soggetti che operano sul territorio - il Festival propone otto giornate dense di eventi rivolti ad indagare il rapporto tra l’uomo e la natura: attraverso proiezioni di film e documentari all’aperto, escursioni, concerti, laboratori, mostre e degustazioni, spesso in location “naturali” e assai suggestive
 E’ il caso dell’anteprima del Festival, che si terrà all’alba di sabato 23, alle 6 del mattino, sulla spiaggia di viale Caboto, con il concerto del gruppo The Winding Line, che si ispira al vento e al mare.
Poi, da lunedì 25, un ricco programma quotidiano di eventi, da mattina a sera (per il dettaglio consultare il sito www.festivalnaturae.it).

Anche la chiusura sarà in riva al mare, con un altro concerto in programma nel pomeriggio di domenica 31, alle 17.30, alla foce del fiume Bevano, l’unica foce “libera” dell’Adriatico settentrionale, priva di strade asfaltate o insediamenti abitativi: il luogo dove Giacomo Toni si esibirà nel suo concerto per piano e voce potrà essere raggiunto a piedi (lungo la strada o attraverso la pineta), in bicicletta, in traghetto elettrico o addirittura in canoa.
“Giunto alla nona edizione, il Festival Naturae è ormai un caposaldo importante della programmazione estiva sui nostri lidi – ha detto l’assessore al Decentramento e all’Ambiente del Comune di Ravenna, Gianandrea Baroncini -. Mi piace molto la fantasia con cui è costruito, l’apertura a tante realtà, per cui il programma cresce ogni anno e ormai spazia a 360 gradi. Inoltre, il fatto che sia organizzato in collaborazione con numerose associazioni del territorio è in totale sintonia con la filosofia dell’Amministrazione: auguro al Festival lunga vita, noi saremo sempre pronti a dare il nostro contributo per chi lavora in questo modo, con un rapporto col territorio così diffuso”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Lido di Classe l'ambiente torna protagonista con il Festival Naturae

RavennaToday è in caricamento