A Ravenna Nightmare arrivano 1992 e The Walking Dead

Ravenna Nightmare Film Fest, l'appuntamento per gli appassionati di cinema di genere, in collaborazione con il festival di letteratura gialla e noir GialloLuna NeroNotte, è pronto per portare in città il lato più dark della produzione artistica odierna. Da sabato 28 a domenica 5 novembre presenta un ricco cartellone di proposte e appuntamenti: eventi alla mattina, con le scuole e non solo, si alterneranno ad incontri letterari pomeridiani, a proiezioni di film, alla presenza di celebri ospiti.

Tra i numerosi ospiti dei due festival che, anche quest'anno collaborano assieme, spiccano: Alessandro Fabbri (al festival il 28 ottobre), Valerio Evangelisti (31 ottobre), Michael Melski (al Festival con la pellicola The Child Remains, martedì 31 ottobre/mercoledì 1 novembre), Simon Rumley (al Festival con Fashionista, giovedì 2 / venerdì 3 novembre) e Julius Ramsay (al Festival con Midnighters, venerdì 3 / domenica 5 novembre).

Il festival Ravenna Nightmare quest'anno avrà luogo in due sedi principali: il Palazzo del Cinema e dei Congressi in Largo Firenze e il CinemaCity.

28 ottobre appuntamento con la Masterclass dello sceneggiatore Alessandro Fabbri.

29 ottobre: alle ore 14.00 non una proiezione ma un evento dello spazio Off Screen, The Make Up Of The Dead: performance tenuta dall'esperto di Special Make-Up ed Effetti Speciali Roberto Mestroni, docente all'Accademia del Teatro della Scala (assieme ai collaboratori Cristina Davite e Francesco Bonfiglio). La performance, tramite una serie di step sequenziali, mostrerà l'applicazione di protesi in silicone e il trucco delle stesse , per dare vita alla caratterizzazione di un personaggio classico del cinema horror.
Alle ore 16.00, palazzo del Cinema e dei Congressi si apre con il primo titolo della sezione estAsia: Mobile Suit Gundam Thunderbolt di Kô Matsuo. Presentano il film i curatori Marco del Bene e Gabriele Scardovi.
In serata si prosegue alle ore 21.00 con la selezione finalista del Concorso Internazionale per Cortometraggi. Dalla Gran Bretagna a Francia e Italia, passando per Iran e USA, il meglio della produzione cinematografica di genere in formato “corto”. In sala saranno a presentare le loro opere anche i registi Silvana Zancolò e Brando Bertoleschi e la produttrice francese Anais Bertrand.
Alle ore 22.30 il primo titolo di Contemporanea - Il cinema del presente, l'area non competitiva del festival riservata ai migliori titoli emersi nei principali festival internazionali di Cinema. Si tratta di Angel, di Harry Cleven.

Alessandro Fabbri è uno scrittore e sceneggiatore ravennate. Nel 1996 ha vinto il premio Campiello Giovani con il romanzo breve “Mai fidarsi di un uomo che indossa un trench blu”, pubblicato da Marsilio nel 1997. Il romanzo “Mosche a Hollywood” (Minimum Fax, 2000) è diventato nel 2005 il film “Hollywood Flies”, girato negli USA. Nel 2008 ha scritto a quattro mani con lo scrittore ravennate Eraldo Baldini il romanzo “Quell’estate di sangue e di luna” per i tipi di Einaudi Stile Libero. Nel 2010 pubblica con Bompiani “Il Re dell’Ultima Spiaggia”, mentre nel 2014 scrive con Ludovica Rampoldi e Stefano Sardo “Il ragazzo invisibile”. Come sceneggiatore ha scritto l’adattamento italiano della serie “In Treatment” ed è il creatore della serie televisive “1992” e “1993” insieme a Ludovica Rampoldi e Stefano Sardo. Sempre con Rampoldi e Sardo è autore della sceneggiatura de “La Doppia Ora” di Giuseppe Capotondi e de “Il ragazzo invisibile” (Vincitore del Nastro d'argento 2015 come Miglior Soggetto) e “Il ragazzo invisibile 2”, entrambi diretti da Gabriele Salvatores.

Valerio Evangelisti è nato a Bologna nel 1952. Dopo avere pubblicato vari saggi di storia, si è dedicato interamente alla narrativa. Nel 1994 è uscito il suo primo romanzo, “Nicolas Eymerich, inquisitore”, che ha vinto il premio Urania. Il ciclo di Eymerich è proseguito per Mondadori con “Le catene di Eymerich” (1995), “Il corpo e il sangue di Eymerich” (1996), “Il mistero dell’inquisitore Eymerich” (1996), “Cherudek” (1997), “Picatrix, la scala per l’inferno” (1998), “Il castello di Eymerich” (2001), “Mater Terribilis” (2002), “La furia di Eymerich” (fumetto illustrato da Francesco Mattioli, 2003), “La luce di Orione” (2007) e “Rex Tremendae Maiestatis” (2010). A maggio 2017 è uscito il nuovo episodio “Eymerich risorge”, pubblicato da Mondadori. Tra le sue altre opere ricordiamo “Magus. Il romanzo di Nostradamus” (1999), i romanzi ispirati dalla storia messicana “Il collare di fuoco” (2005) e “Il collare spezzato” (2006) e la trilogia sulla storia del socialismo in Emilia Romagna “Il sole dell’avvenire” (2013-2016). Per Einaudi ha scritto “Metallo urlante” (1998) e “Black Flag” (2002). Per Giunti ha pubblicato “Day Hospital” (2012), cronaca della battaglia vittoriosa dell’autore contro una malattia letale. È tradotto in diciassette lingue, in tre continenti; ha vinto nel 1998 il Grand Prix de l’Imaginaire, nel 1999 il Prix Tour Eiffel e, nel 2000, il prestigioso Prix Italia per la fiction radiofonica. Il suo sito web è eymerich.com ed è direttore editoriale della webzine Carmilla.

Michael Melski è un pluripremiato scrittore e regista di lungometraggi tra cui il thriller drammatico Charlie Zone (2013), vincitore del Best Feature Film all’Atlantic Film Festival e all’ImagineNative Film Festival di Toronto. Il suo lungometraggio di debutto, la commedia cult Growing Up (2008) è stato proiettato nei festival di tutto il mondo, tra cui il LA Comedy Film Festival, ed è stato per molto tempo uno dei film più visti su Netflix e su Sundance Channel. Michael ha scritto e diretto diverse premiate serie televisive tra le quali Hockey Mom, Hockey Dad e The Fly Fisher’s Companion.

Simon Rumley è stato descritto da Empire Magazine come "uno dei più importanti e intelligenti registi britannici odierni”. Hollywood Reporter lo ha definito un “maestro del thriller psicologico”. Con alle spalle la regia di 8 lungometraggi e 2 film d'antologia, è uno dei registi britannici più prolifici e di maggior successo della sua generazione. Affrontando principalmente tematiche drammatiche e horror psicologico, i suoi film sono stati proiettati nei Festival di tutto il mondo, conquistando collettivamente quasi 50 premi, compresi il Miglior Film a Sitges Fantastic Fest e Fantasia. Tra il 2010 e il 2016, Rumley vive e dirige 3 lungometraggi negli USA ma nel 2015 ritorna nel Regno Unito per dirigere Crowhurst nei pressi di Bristol, con la produzione di Nicolas Roeg. Attualmente sta producendo Once Upon A Time in London. Simon è stato il vincitore della scorsa edizione RNFF.

Julius Ramsay ha lavorato come direttore e responsabile del montaggio di numerose serie televisive acclamate dalla critica, tra cui The Walking Dead, il drama più seguito nella storia della tv via cavo. Ha inoltre diretto Scream, serie della MTV / Weinstein Company, e Outcast, una produzione Fox per Cinemax. Ha lavorato come responsabile del montaggio per Alias e Battlestar Galactica. È stato nominato tre volte per il Primetime Emmy Awards. Midnighters segna il suo debutto alla regia di lungometraggi. Julius è accompagnato dal fratello produttore Alston Ramsay. 

Il programma completo su: https://www.ravennanightmare.it

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • A Cervia appuntamento con il 40esimo "Festival dell'Aquilone": un mese di iniziative

    • Gratis
    • dal 3 settembre al 4 ottobre 2020
    • spiaggia libera di Cervia
  • Mei 2020: i live di Piero Pelù, Tosca, Ernia, Omar Pedrini e l'omaggio a Titta

    • Gratis
    • dal 2 al 4 ottobre 2020
    • sedi varie - vedi programma
  • Antiquariato, benessere e affari privati, weekend di appuntamenti alla Fiera di Faenza

    • dal 13 al 27 settembre 2020
    • Fiera di Faenza
  • “Dante e la scienza”, la mostra del liceo classico dedicata al Sommo Poeta

    • Gratis
    • dal 17 settembre al 3 ottobre 2020
    • Liceo Classico Dante Alighieri
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RavennaToday è in caricamento