All'Almagià arrivano La mirabilante istoria di Fagiolino e la Befana

Apre il sipario de Le Arti della Marionetta con una festa dedicata alla Befana. Sabato 6 gennaio infatti riparte la stagione teatrale organizzata e diretta dal Teatro del Drago/Famiglia d’arte Monticelli con Almagià in Festa - La Befana vien di Notte con le Scarpe tutte Rotte, un pomeriggio per festeggiare insieme l’arrivo del nuovo anno e della dolce vecchietta.

Alle ore 17.00 è proprio il Teatro del Drago/Famiglia d’arte Monticelli a portare in scena un riallestimento, unico nel suo genere, dello spettacolo di burattini tradizionali: La mirabilante istoria di Fagiolino, da servo ciabattino a grande eroe del teatrino, con una vera e propria orchestra musicale di accompagnamento.

Lo spettacolo è caratterizzato dalle azioni veloci e da un linguaggio alquanto strano: una miscela di comicità esplosiva basata su cadenze dialettali, gags e spunti comici, con dialoghi e battute dei "canovacci burattineschi". I personaggi recitano tutti in lingua italiana, eccezion fatta per le "maschere", con le quali si utilizza un misto di italiano e dialetto maccheronico, facilmente comprensibile.

Fagiolino, eroe apparentemente sciocco e burlone, deve liberare il regno di Belgodere dal Mago Agaleus. Bebecan, servo del mago, rapisce il Principe Elmiro, e Fagiolino con l'aiuto di Balanzone dovrà sistemare le cose. 
Lo spettacolo si conclude con il balletto finale di saluto al pubblico. Con Mauro e Andrea Monticelli. Ad accompagnare i due burattinai la Befana Music Orkestar, composta da Stefano Del Vecchio, Giampiero Cignani, Francesco Maestri, Andrea Napolitano.

Al termine dello spettacolo la festa continua con la merenda, i giochi e i balli aspettando con trepidazione l’arrivo della Befana in persona che, come da tradizione, arriva carica di tanti dolcetti e chissà forse anche di un pò di carbone.

E a tale proposito a tutti i partecipanti si richiede di portare un piccolo dono (gioco, libro, o altro) che la Befana, in persona ridistribuisce a tutti i presenti; un gioco etico basato sul progetto di Riuso Urbano che il Teatro del Drago porta avanti da diversi anni per riscoprire insieme, adulti e piccini, quanto sia piú bello offrire che possedere.

La biglietteria è aperta venerdì mattina 6 gennaio dalle 10.30 alle 12.30 e il pomeriggio dalle ore 16.00 presso l’Almagià (via dell’Almagià 2, zona Darsena - Tel. 392.6664211).

Biglietti: intero euro 7,00; ridotto euro 5,00; biglietto famiglia euro 20,00

Il programma è disponibile anche sul sito www.teatrodeldrago.it, da cui è possibile iscriversi alla newsletter per essere sempre informati sulle attività del Teatro del Drago e del Museo La Casa delle Marionette.

Per ulteriori informazioni: Teatro del Drago: 392 6664211 oppure info@teatrodeldrago.it.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Cervia ricorda i caduti nel 76esimo anniversario della Liberazione

    • Gratis
    • 25 aprile 2021
    • Piazza Garibaldi
  • "Un fiore per un partigiano", l'iniziativa di Conselice per i 76 anni della Liberazione

    • oggi e domani
    • Gratis
    • dal 13 al 14 aprile 2021
    • sedi varie - vedi programma

I più visti

  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Risplendono le “Gemmae lucis”: le opere in mosaico di Marco De Luca

    • Gratis
    • dal 17 al 25 aprile 2021
    • Galleria Pallavicini 22
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento