Ancora una settimana per "Goya. Follia e ragione all’alba della modernità"

È l’ultima settimana utile per visitare la mostra Goya. Follia e ragione all’alba della modernità, allestita al Museo Civico delle Cappuccine di Bagnacavallo e prorogata fino a domenica 26 novembre per l’interesse suscitato dal genio spagnolo e dalle sue incisioni. Sono infatti ormai diecimila le persone che hanno visitato la mostra, inaugurata il 16 settembre scorso.
Curata dal direttore del museo Diego Galizzi assieme alla storica dell'arte Patrizia Foglia, Goya. Follia e ragione all’alba della modernità ha avuto notevole riscontro anche sulla stampa nazionale e locale: ultimo in ordine di tempo è un servizio trasmesso domenica 19 novembre dal Tg3 regionale della Rai.

L’ultima giornata di apertura, domenica 26, sarà dedicata in buona parte ai bambini tra 9 e 11 anni, che dalle 14 alle 18 potranno trascorrere Un pomeriggio con il Signore dei Capricci e scoprire i segreti del mondo fantastico e visionario di Goya attraverso una visita-gioco e un laboratorio artistico in cui proveranno a imitare il grande artista. L’iniziativa è in collaborazione con l’associazione Tralenuvole di Ravenna (prenotazione obbligatoria entro giovedì 23 novembre: 0545 280911; gabinettostampe@comune.bagnacavallo.ra.it).

La mostra propone circa 220 opere grafiche di Francisco Goya, che appartengono ai quattro monumentali cicli grafici - Capricci, Disastri della guerra, Tauromachia e Follie - con i quali, con l’aprirsi dell’Ottocento, l’artista aragonese ha spalancato la strada a un nuovo modo di intendere l’arte e guardare il mondo. È infatti grazie ai suoi capolavori grafici se Goya è diventato quel maestro in grado di cambiare il corso della storia dell’arte internazionale.

Patrocinata dall’Istituto Beni Culturali dell’Emilia-Romagna, Goya. Follia e ragione all’alba della modernità è realizzata con il contributo di Edison Stoccaggio e la collaborazione di Publimedia Italia.

Orari: martedì e mercoledì: 15-18; giovedì: 10-12 e 15-18; venerdì, sabato e domenica: 10-12 e 15-19. Ingresso gratuito.
Il Museo Civico delle Cappuccine è in via Vittorio Veneto 1/a a Bagnacavallo.

Per informazioni e visite guidate per gruppi: 
0545 280911
gabinettostampe@comune.bagnacavallo.ra.it
www.museocivicobagnacavallo.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • A 30 anni dal mito: i cimeli che raccontano le imprese del “Moro di Venezia”

    • Gratis
    • dal 30 aprile al 11 maggio 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda: lo "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 27 aprile al 6 giugno 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna

I più visti

  • “Aspettando Bell'Italia”: tornano in piazza le gustose tradizioni regionali

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 7 al 9 maggio 2021
    • Piazza della Libertà
  • L'eterno fascino di piante e fiori si riscopre con le visite ai “Giardini segreti”

    • Gratis
    • dal 8 al 16 maggio 2021
    • sedi varie - vedi programma
  • Un itinerario in pineta sulle tracce del lupo

    • solo domani
    • 9 maggio 2021
    • Fosso Ghiaia, pressi parco Primo Maggio
  • A 30 anni dal mito: i cimeli che raccontano le imprese del “Moro di Venezia”

    • Gratis
    • dal 30 aprile al 11 maggio 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento