Aperte le iscrizioni al corso di apicoltura per principianti

Il workshop prevede lezioni teoriche in sede e in remoto, oltre a due lezioni pratiche in apiario

L’apicoltura sta incontrando sempre più proseliti in questi ultimi anni. Ciò avviene per varie motivazioni: la crisi economica che spinge a trovare nuove occupazioni, una attività green a diretto contatto con la natura, il mondo delle api che incuriosisce, ma soprattutto il desiderio di produrre un alimento, il miele, dalle innumerevoli proprietà. 

L’ARA (Associazione Romagnola Apicoltori) di Bagnacavallo, una cooperativa a cui aderiscono circa 400 apicoltori della Romagna e delle zone limitrofe, che hanno dislocati i propri alveari in tutt’Italia ed annoverano circa 20.000 alveari, propone un corso di apicoltura per novizi.

Già da diversi anni l’ARA organizza un corso di apicoltura per giovani apicoltori o persone interessate ad avvicinarsi all’apicoltura. Quest’anno il corso si terrà a Bagnacavallo a partire da metà novembre. Le lezioni teoriche si terranno direttamente, in sede da definirsi, in rispetto del D.L. 18/202 in materia di Covid-19, ed in parte da remoto in video-conferenza con piattaforme che saranno comunicate in seguito. Seguiranno due lezioni pratiche in apiario che si terranno la prossima primavera. Il Corso è limitato ai primi 40 iscritti.

Gli interessati possono prenotare la partecipazione telefonando alla segreteria dell’ARA allo 0545 61091 o al 348 3358240 oppure tramite mail ad: info@arapicoltori.com.. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Vivere in montagna, l'opportunità diventa realtà per 341 giovani coppie e famiglie

  • Troppe persone nel negozio di alimentari: chiuso per 5 giorni

Torna su
RavennaToday è in caricamento