Arrivano le nuove proposte didattiche del Museo Nazionale: laboratori gratis per le scuole ravennati

I percorsi didattici, che prendono spunto dagli oggetti conservati al Museo Nazionale di Ravenna, si pongono come obiettivo la sensibilizzazione del pubblico scolare nei confronti del patrimonio

Arrivano le nuove atttività didattiche del Museo Nazionale per l'anno scolastico 2016/16, elaborate dai Servizi educativi del museo adiacente a San Vitale.
I percorsi didattici, che prendono spunto dagli oggetti conservati al Museo Nazionale di Ravenna, si pongono come obiettivo la sensibilizzazione del pubblico scolare nei confronti del patrimonio storico-artistico al fine di una proficua interazione scuola-museo. Le attività, offerte gratuitamente, sono condotte da personale specializzato.

Su richiesta dei docenti, gli operatori museali distribuiranno specifici materiali didattici utili ad approfondire in classe gli argomenti affrontati durante il percorso.

Programma dei percorsi:

Mestieri al Museo
a partire dalla III classe primaria

Anche i muri parlano…
a partire dalla III classe primaria

Ma quanto pesa l’anima?
classi IV scuola primaria I grado

Le stele classensi
a partire dalla classe V scuola primaria

Sulle tracce di Teodorico
a partire dalla classe V scuola primaria

Animali in libertà
scuola primaria di I grado

La Natività
scuola primaria di I e II grado

Gli dei del focolare
a partire dalla III classe primaria

Venivano dal mare
a partire dalla III classe primaria

Tutti i percorsi sono effettuabili nelle giornate di martedì e giovedì (2 fasce orarie: ore 9 e ore 10.30) nel periodo da ottobre 2016 a maggio 2017 ad esclusione dei percorsi La Natività limitato al periodo novembre e dicembre 2016 e Ma quanto pesa l’anima? limitato al periodo gennaio e febbraio 2017.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Informazioni e prenotazioni: tel. 0544 543710 da settembre a dicembre, mercoledì dalle ore 9 alle ore 12.
Le attività didattiche vanno prenotate con un congruo anticipo esclusivamente telefonando allo 0544 543710 il mercoledì dalle ore 9 alle ore 12. Le prenotazioni devono essere confermate via e-mail (pm-ero.musnaz-ra@beniculturali.it) dall’insegnante responsabile almeno dieci giorni prima dell’appuntamento.
Costi e biglietti: I percorsi e i laboratori didattici sono offerti gratuitamente alle scuole della provincia di Ravenna.
L’accesso al Museo Nazionale di Ravenna e ai siti di competenza del Polo è gratuito per le scuole.
Si prega di presentare l'elenco degli alunni e i nominativi degli insegnanti su carta intestata dell’Istituto e con firma del Dirigente Scolastico. Punto di incontro Presso l’ingresso del Museo Nazionale di Ravenna in via San Vitale (se non diversamente indicato dall’operatrice al momento della conferma dell’appuntamento).
Museo Nazionale di Ravenna – Polo Museale dell’Emilia Romagna via S. Vitale 17, 48121 Ravenna - tel. 0544 543724 pm-ero.musnaz-ra@beniculturali.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento