rotate-mobile
Eventi

L’associazione Culturale Tessere del 900 riprende l’attività nel Salone dei Mosaici

Una conferenza della dottoressa Emanuela Fiori dal titolo: “Achille Funi tra Archeologia, storia e modernità”

L’associazione Culturale Tessere del 900 riprende l’attività culturale nel Salone dei Mosaici di Ravenna. Lunedì, 19 febbraio, alle ore 18.30 con una conferenza della dottoressa Emanuela Fiori dal titolo: “Achille Funi tra Archeologia, storia e modernità” come la mostra omonima curata dalla stessa Emanuela Fiori e da Tiziano Trocchi in corso al museo Archeologico Nazionale di Ferrara fino al 17 marzo.

La conferenza della storica dell’arte ripercorrerà la vita e la carriera artistica di Achille Funi, pittore ferrarese, che ha attraversato le varie correnti artistiche del 900 dal futurismo, al gruppo Novecento di Margherita Sarfatti, alla pittura murale.

In particolare metterà in luce l’attività del pittore ferrarese dal 1933 al 1937, un periodo fondamentale tanto per la città di Ferrara che, nel 1935, inaugura il Regio Museo di Spina (l’odierno Museo Archeologico Nazionale), quanto per la carriera di Funi, che tra il ’34 e il ’37 avvia la sua impresa decorativa nella Sala della Consulta in Palazzo Comunale. In quegli anni, i reperti etruschi rinvenuti negli scavi della Spina diventano protagonisti assoluti del museo e fonte di ispirazione per l’artista che concepisce il rapporto con il tempo e la storia, secondo modelli ciclici e lo rappresenta attraverso narrazioni in forma di mito, capaci di attualizzare i valori ideali del passato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’associazione Culturale Tessere del 900 riprende l’attività nel Salone dei Mosaici

RavennaToday è in caricamento