Bagnacavallo, al via venerdì "Verde brillante", festival eco per i bambini

Prende il via questa settimana Verde brillante – Piccolo festival dei bambini in Natura, il progetto pensato dalle associazioni promotrici della Città dei bambini assieme al Comune per tutto il mese di settembre a Bagnacavallo. 
Il programma delle iniziative, rivolte a bambine e bambini di diverse fasce d’età, comprende piccoli spettacoli, laboratori, letture e molto altro all’insegna dell’ambiente in parchi e aree verdi del territorio, nel pieno rispetto delle disposizioni anti Covid-19.
Coordina l’associazione Comunicando assieme a Cercare la Luna e Doremi.

Il primo evento, dal titolo Lo spirito degli alberi, è previsto venerdì 4 settembre alle 9.30 presso il Campo HumuSapiens. Nel laboratorio, dedicato ai bambini da 6 a 10 anni, Terry e Patrizia dell’associazione HumuSapiens accompagneranno i loro piccoli ospiti a conoscere gli alberi, incontrando Gaia la Quercia e il suo insegnamento.
Sempre presso il Campo HumuSapiens, sabato 5 alle 18.45 si terrà una pratica di GiocaYoga al tramonto, a cura di Daniela Emiliani in collaborazione con l’associazione musicale Doremi. 
Domenica 6 alle 10, presso il Podere Pantaleone, Il giardino fiorito dentro di noi proporrà un cammino di conoscenza di sé e delle proprie qualità attraverso storie, musica e silenzio, a cura di Eleonora Branchetti ed Elena Oprica dell’associazione Sahaja Yoga Italia. 
Lunedì 7 settembre si tornerà al Podere Pantaleone per Una palla che corre - Sferodromo naturale. Sono previsti due turni, alle 10 e alle 17, per questo laboratorio per creare e personalizzare la propria sfera e il proprio numero che sarà seguito dal primo trofeo non competitivo di Corsa della sfera. A cura del collettivo Vunder.
Gli eventi sono particolarmente indicati per bambini da 5-6 a 10 anni.

Verde brillante continuerà poi per tutto il resto del mese avendo sempre come regina incontrastata la natura grazie a un percorso attraverso le infinite possibilità che essa offre. Le iniziative si articoleranno fra Giardino dei Semplici, Parco delle Cappuccine, Podere Pantaleone e Campo HumuSapiens. 
Verde brillante è realizzato in collaborazione con le associazioni Circolo 22, HumuSapiens, Il Cerchio tondo, Lestes, Sahaja Yoga Italia, Primola Cotignola e Aiyb (Associazione Italiana Yoga Bambini) e con il sostegno di Ravaioli Legnami, Natura Nuova e Le Nuvole. L’accesso a luoghi, eventi e laboratori sarà contingentato e su prenotazione, nel rispetto dei protocolli di sicurezza. 

Il Giardino dei Semplici è in via Diaz, il Parco delle Cappuccine in via Berti, il Campo di HumuSapiens in via Granaroli e il Podere Pantaleone lungo la via omonima, laterale di via Stradello, sempre a Bagnacavallo.
Prenotazioni obbligatorie entro due giorni prima di ogni singola iniziativa.
Info e prenotazioni:
339 4359583 (Margherita) - 347 3081464 (Patrizia) - FB: Bagnacavallo Città dei bambini
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Progetto Dare": sette appuntamenti online tra immagini, web serie e giochi per disegnare la Darsena

    • Gratis
    • dal 9 aprile al 15 maggio 2021
    • online
  • Dalla sostenibilità alla Dad: si apre la Settimana Scientifica faentina

    • Gratis
    • dal 16 al 17 aprile 2021
    • online

I più visti

  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • In vetrina la storia delle macchine da scrivere: una splendida collezione ravennate

    • Gratis
    • dal 16 al 27 aprile 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento