Bagnacavallo Festival: una visita virtuale all’orto dell’ex convento di San Giovanni

La nona edizione del Bagnacavallo Festival si sposta mercoledì 12 agosto in piazza della Libertà con la prima delle tre Memorie nascoste. Ricerche e narrazioni a cura di Mario “Maginot” Mazzotti. 

Dalle 21.30 alle 23 è possibile entrare virtualmente in un un luogo mai o quasi mai visto dalla maggior parte delle persone: l’orto dell’ex convento di San Giovanni a Bagnacavallo. Ciò grazie a un video che viene proiettato sulla Torre Civica e successivamente diffuso in rete. Nel video Mario “Maginot” Mazzotti racconta preziose curiosità sul luogo, accompagnato dall’esecuzione musicale dei maestri della locale scuola di musica. Fondato dal bagnacavallese padre Leonardo Brusamolini nel 1336, l’ex convento di San Giovanni fu acquistato dalle suore cappuccine nel 1816 che vi fondarono un educandato per ragazze di buona famiglia. La sua fama è legata ad Allegra Byron, figlia del poeta George Gordon, la quale vi trascorse parte della sua vita fino alla prematura morte a soli cinque anni.

La serata è a ingresso libero. Nei due successivi appuntamenti di Memorie Nascoste, mercoledì 19 e giovedì 27 agosto, i video saranno dedicati a Palazzo Galegati e allo Sferisterio comunale.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Progetto Dare": sette appuntamenti online tra immagini, web serie e giochi per disegnare la Darsena

    • Gratis
    • dal 9 aprile al 15 maggio 2021
    • online
  • Dalla sostenibilità alla Dad: si apre la Settimana Scientifica faentina

    • Gratis
    • dal 16 al 17 aprile 2021
    • online

I più visti

  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • In vetrina la storia delle macchine da scrivere: una splendida collezione ravennate

    • Gratis
    • dal 16 al 27 aprile 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento