Bassa Romagna, le biblioteche aderiscono alla settimana nazionale di Nati per leggere

L'invito ai cittadini è quello di scrivere una lettera, utilizzando carta, computer o anche un messaggio vocale

Le biblioteche dell'Unione della Bassa Romagna aderiscono alla settimana nazionale di Nati per leggere, dal 14 al 21 novembre, per sostenere il diritto alle storie di tutti i bambini e le bambine.

Quest'anno l'adesione è inevitabilmente condizionata dalle disposizioni in vigore: così è nato “Una lettera a NpL”. L'invito è quello di scrivere appunto una lettera a NpL, non importa se su carta, al computer, con un messaggio vocale. La lettera potrà poi essere inviata a dirittiallestorie@gmail.com o direttamente alla pagina Facebook nazionale del programma (@natiperleggere) via messaggio. Se la lettera è scritta a mano si può inviare una foto. I partecipanti riceveranno un regalo virtuale da parte di Nati per leggere.

Inoltre, sui profili social delle biblioteche dell'Unione, saranno divulgati tanti suggerimenti di lettura legati al tema dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. La giornata del 20 novembre sarà festeggiata con tante iniziative virtuali.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cristiano dedica il suo 'brodetto che innamora' al marito e conquista i giudici di Masterchef

  • Tragico infortunio sul lavoro: muore operaio di 26 anni

  • Muore a 26 anni, l'appello: "Aiutateci a trovare una casa per le sue gatte"

  • Nuovo decreto: visite agli amici solo in due, niente asporto dopo le 18 per i bar e 'area bianca'

  • Carcasse di animali e 600mila euro in contanti nello studio: sequestro da 1 milione al veterinario

  • Drammatico ritrovamento in casa: a fianco del divano bruciato il corpo senza vita di una donna

Torna su
RavennaToday è in caricamento