menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Beach volley: Cervia ospita il Campionato italiano delle polizie municipali

In attesa del torneo, sia maschile che femminile, il presidente Aspmi Luca Venturini rivela che a Cervia potrebbe tenersi anche il campionato europeo nel 2019

Dal 2 al 6 settembre sui campi messi del Fantini Club di Cervia si affronteranno più di 80 atleti provenienti da tutta italia sia uomini che donne, per il Campionato Italiano di beach volley Aspmi (associazione sportiva nazionale delle polizie municipali d’Italia).

In concomitanza al torneo di beach volley 2x2 maschile, 2x2 femminile e 3x3 misto si svolgerà il secondo torneo di racchettoni maschile e femminile aspmi che dal prossimo anno, visto il crescente numero di partecipanti, verrà inserito nella attività agonistica attribuendovi il primo scudetto.

L'atleta e presidente dell'Aspmi Luca Venturini rivela con grande soddisfazione che Cervia e il bagno Fantini sono i primi candidati a ospitare il Campionato Europeo Aspmi del prossimo anno, preludio di un altro importante e prestigioso impegno conquistato da Venturini (in qualità di campione italiano) che sarà quello di rappresentare ad agosto 2019 il nostro Paese alle Olimpiadi delle forze di polizia che si terranno a Chengdu capoluogo della provincia sud-occidentale di Sichuan, in Cina.

L’assessore allo sport di Cervia Gianluca Grandu ribadisce quanto grande sia stato l’impegno della amministrazione comunale di Cervia negli ultimi 5 anni per la promozione degli eventi sportivi come il famoso Ironman che, oltre a Cervia, coinvolge comuni come Cesena, Forli, Forlimpopoli e Ravenna grazie a un enorme rete organizzativa delle forze dell’ordine che da ex poliziotto l’assessore si sente di ringraziare in prima persona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento