“Beethoven non è un cane”, una Massa di risate con Paolo Migone

Primo appuntamento con la rassegna “Una Massa di risate”, nella sala del Carmine di Massa Lombarda, in via Rustici 2.

Sabato 10 novembre alle 21 ci sarà lo spettacolo “Beethoven non è un cane”, di e con Paolo Migone, regia di Daniele Sala. Dietro il polveroso sipario c'è un deejay, sì, ma di musica classica. In scena un pazzo con cuffia alle orecchie e l’occhio spiritato che aggeggia a dei vecchi vinili, un pazzo incredulo davanti ad adolescenti che identificano Beethoven in un grosso e simpatico cane San Bernardo e che si è stufato di sentire in giro: bella quella musica è della pubblicità della Audi (…è Mozart!). Musica colta, musica sepolta? Paolo Migone, il folle con le cuffie, a teatro con la pala e le maniche tirate tenterà di riesumare una musica classica ancora viva, con aneddoti e grandi storie.

Prima dello spettacolo, sempre al Carmine, il pubblico potrà incontrare Paolo Migone per una conversazione con l’artista.

Il programma completo della rassegna è disponibile sul sito www.comune.massalombarda.ra.it. Il costo dei biglietti è di 10 euro intero e 8 euro ridotto. L’abbonamento a cinque spettacoli è di 45 euro intero e 35 euro ridotto (under 18 e over 65).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • La Festa della Donna si celebra con una primula

    • 8 marzo 2021
    • Centro Commerciale Le Cicogne
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento