Venerdì, 12 Luglio 2024
Eventi Cervia

Borgomarina Vetrina di Romagna, organizzatori soddisfatti: "Anno speciale"

L'evento si è chiuso con un bilancio molto positivo e non mancano i motivi di soddisfazione per gli organizzatori e per gli operatori interessati

Si è chiusa con il botto finale in occasione di Sapore di Sale (10-13 settembre) la tredicesima edizione di Borgomarina Vetrina di Romagna, iniziata il 21 maggio scorso il tradizionale appuntamento del giovedì sera. L’evento si è chiuso con un bilancio molto positivo e non mancano i motivi di soddisfazione per gli organizzatori e per gli operatori interessati. Ulteriore motivo di soddisfazione riguarda il grande successo della chiusura serale continuativa dell’antico borgo marinaro di Cervia nel periodo estivo. Quest’anno la chiusura è stata dal 12 giugno, ma gli organizzatori auspicano che questa chiusura vada dal primo giorno di giugno a metà settembre.

"È stato un anno speciale il 2015, di certo favorita dal bel tempo - affermano gli organizzatori -. Si è però ulteriormente consolidata una manifestazione con grande capacità di attrazione per turisti e cervesi: mercatini ed esposizioni di prodotti tipici e dell’artigianato artistico di Romagna, animazione e proposte gastronomiche dei ristoranti dell’antico borgo dei pescatori, mostre artistiche ed incontri culturali, interscambio con realtà dell’entroterra romagnolo. Gli appuntamenti serali sono stati 17". “Borgomarina Vetrina di Romagna” è stata realizzata dal Consorzio Cervia Centro, in collaborazione le associazioni di categoria (Ascom, Confesercenti, Cna e Confartigianato) e con il patrocinio del Comune di Cervia.

"E’ una formula di successo caratterizzata dalla condivisione e dal lavoro di squadra di una quarantina di operatori commerciali, artigianali e di servizio del Borgo Marina - continuano gli organizzatori -. La manifestazione è stata gestita da un comitato organizzatore coordinato da Davide Baldi. Sono stati 80 gli operatori artigianali, commerciali e del settore agroalimentare partecipanti ai mercatini e alle esposizioni. Di rilievo è il polo di attrazione costituito dai 16 ristoranti del Borgo Marina ed aree limitrofe, che in occasione della manifestazione hanno presentato offerte enogastronomiche particolarmente allettanti, che si richiamano alle tradizioni della cucina marinara e del territorio".

Tra i grandi eventi organizzati va segnalata la manifestazione “Cozze e pesce in festa” (4-7 giugno), dedicata alla valorizzazione del pescato locale in Adriatico, dalla Cozza biologica di Cervia al pesce di stagione (hanno collaborato il Circolo Pescatori La Pantofla, della Cooperativa Pescatori e la Cooperativa La Fenice). La manifestazione ha animato il centro storico e Borgomarina con appuntamenti di carattere scientifico, culturale, spettacolare e soprattutto gastronomico e si è inserita in un progetto d’innovativo marketing territoriale, volto ad arricchire e promuovere l’offerta turistica della città.

L’organizzazione dei momenti culturali, coordinata da Renato Lombardi, ha costituito un altro punto di eccellenza della manifestazione, con 13 incontri in calendario dall’11 giugno al 3 settembre, alle ore 21, nel Piazzale Maffei, antistante la seicentesca Torre San Michele. La storia, la cultura, le tradizioni tra cui quella salinara, la marineria cervese in occasione del quarantennale della costituzione del Circolo Pescatori, l’economia, gli ambienti e i personaggi di Cervia e della Romagna, sono stati gli argomenti trattati in questi incontri, che ogni anno vedono crescere l’interesse e la partecipazione. "Un particolare ringraziamento va al Gruppo Culturale Civiltà Salinara, all’Associazione Casa delle Aie Cervia e al Circolo Pescatori La Pantofla per la collaborazione data nella gestione degli eventi - affermano gli organizzatori -. Di rilievo sono state le esposizioni e le mostre di pittori ed artisti". 

"Motivo di ulteriore soddisfazione è stato il successo dell’iniziativa collaterale di Cerviaalumedicandela, che ha preso il via dal 2 giugno e si è conclusa alla fine di agosto - continuano gli organizzatori -. L’iniziativa ha anche lo scopo di unire il Borgo Marina con piazza Garibaldi, corso Mazzini e il comparto dei Magazzini del Sale. Nell’edizione 2015 è stato ampliato il raggio d’azione dell’evento, arrivando a coinvolgere altre zone cardine della città. La struttura portante della manifestazione rimane rappresentata dalle suggestioni create dalle opere di artigiani e artisti che animano la zona del Borgomarina, inframmezzate dalle esibizioni di musicisti dal vivo ed artisti di strada".

"Si è puntato ad un livello qualitativo superiore al passato con la fattiva collaborazione di Cna e Confartigianato - aggiungono -. Turisti e cervesi hanno potuto vedere all’opera, tra gli altri,  ceramisti, mosaicisti, intarsiatori del legno, artigiani del ferro e del rame, di metalli battuti e plasmati per farne degli oggetti artistici, artigiani impegnati nei lavori di uncinetto, cardatori di lana per materassi, costruttori di candele e di lampade. Nel Centro storico di Cervia  sono state importanti le esposizioni e i mercatini di prodotti biologici e tipici della Romagna. I ristoranti hanno presentato interessanti proposte di degustazione. Borgomarina Vetrina di Romagna per i cervesi e per i turisti è l’occasione per riscoprire il Borgo Marina e il Centro storico di Cervia, ma anche per ritrovare il gusto di stare assieme, in una manifestazione in cui l’antico Borgo diventa anche  “vetrina” della città e dell’entroterra romagnolo". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgomarina Vetrina di Romagna, organizzatori soddisfatti: "Anno speciale"
RavennaToday è in caricamento