Venerdì, 17 Settembre 2021
Eventi Bagnacavallo

Branciaroli, Lello Arena, Amanda Sandrelli e Drusilla Foer: riparte così la Stagione del Goldoni

Tributi, commedie, recital e un'anteprima nazionale. Bagnacavallo riapre le porte del suo teatro con alcuni grandi nomi dello spettacolo

Nonostante il periodo ancora delicato, il Teatro Goldoni riapre le porte per la Stagione 2021/2022. Lo fa con una Stagione fatta di linguaggi trasversali e importanti nomi delle scene nazionali, con l’obiettivo sempre imprescindibile di incontrare ogni tipo di pubblico, di ogni età, di ogni cultura. Il cartellone del Teatro Goldoni, proposto su doppio turno in considerazione dei posti ancora contingentati, risponde a questo desiderio aprendo con un “Evento Speciale”, una grande “Anteprima Nazionale”: l’Oreste, interpretato da Claudio Casadio (lunedì 25 e martedì 26 ottobre alle ore 21), uno spettacolo originalissimo, di struggente poesia e forza, in cui fluiscono momenti drammatici e altri teneramente comici. Con un’animazione grafica di straordinaria potenza, visiva e drammaturgica, Casadio darà vita e voce a un personaggio indimenticabile, affrontando con grande sensibilità attoriale il tema importante e delicato della malattia mentale.

Il programma proseguirà con Pamela Villoresi, protagonista di Viva la vida (lunedì 22 e martedì 23 novembre alle ore 21), spettacolo tratto dall’omonimo romanzo di Pino Cacucci in omaggio al genio di Frida Kahlo, donna e pittrice rivoluzionaria; Umberto Orsini e Franco Branciaroli si ritrovano dopo tanti anni sul palcoscenico grazie alla commedia Pour un oui ou pour un non di Nathalie Serraute (mercoledì 1 e giovedì 2 dicembre alle ore 21), una delle più importanti scrittrici francesi della seconda metà del novecento; Lello Arena porta poi in scena la commedia corale Parenti serpenti (lunedì 13 e martedì 14 dicembre alle ore 21), spaccato di vita familiare di grande attualità, nota al pubblico per la versione cinematografica del maestro Monicelli; humor tagliente, commovente malinconia, aneddoti, ricordi e musica sono gli ingredienti di Eleganzissima (martedì 11 e mercoledì 12 gennaio ore 21), il recital scritto e interpretato da Drusilla Foer, cui seguirà Lucrezia Forever! (sabato 26 e domenica 27 febbraio ore 21), nuova co-produzione di Accademia Perduta/Romagna Teatri, in cui Amanda Sandrelli darà corpo al celebre personaggio creato dalla fumettista Silvia Ziche in un ritratto del mondo femminile contemporaneo, tra autoironia, consapevolezza, tenerezza e realismo. In chiusura di cartellone, l’irresistibile comicità di Giuseppe Giacobazzi con Del mio meglio (giovedì 17 e venerdì 18 marzo ore 21), in cui si concentrano i “numeri” più famosi e amati degli ultimi vent’anni di carriera del celebre comico.

Prima ancora della Stagione fino a qui illustrata, il Teatro Goldoni apre il sipario per il suo pubblico “in erba”. L’occasione, come da tradizione, è offerta dall’imminente Festa San Michele per la quale Accademia Perduta proporrà una delle sue produzioni: Cappuccetto Rosso (domenica 26 settembre ore 17 e ore 20.30), una fiaba classica amata da tutti i piccoli (e non solo) spettatori, portata in scena da Danilo Conti e Antonella Piroli della compagnia TCP Tanti Cosi Progetti. A seguire, torneranno gli attesi appuntamenti con le Favole della domenica pomeriggio, con un cartellone di tre spettacoli che comprende: L’arca di Noè della compagnia La Piccionaia (domenica 14 novembre alle ore 17), Cenerentola in bianco e nero di Proscenio Teatro (28 novembre alle ore 17) e Il seme magico della formazione Teatro Perdavvero prodotta da Accademia Perduta (12 dicembre alle ore 17).

Nell’offerta complessiva del Teatro Goldoni non mancheranno poi le proposte per le Scuole, programmate in matinée e gli spettacoli in lingua vernacolare, così come si conferma la prestigiosa collaborazione con Accademia Bizantina per Libera la Musica, cartelloni che saranno presentati prossimamente. Gli spazi del Ridotto del Teatro, con l’occasione dei due giorni di rappresentazione, introducono la novità degli Incontri con gli Artisti che avranno luogo nel secondo giorno di permanenza di ogni spettacolo, alle ore 18 a ingresso gratuito. Altre attività culturali al Ridotto saranno realizzate, auspicando per i prossimi mesi un’evoluzione positiva del contingentamento dei posti previsto dalle attuali norme per la sicurezza anti-Covid. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Branciaroli, Lello Arena, Amanda Sandrelli e Drusilla Foer: riparte così la Stagione del Goldoni

RavennaToday è in caricamento