La prima nazionale di "Pinocchio in 7T", il nuovo spettacolo di Drammatico Vegetale

In occasione della 44ª edizione del Festival Internazionale dei Burattini e delle Figure “Arrivano dal Mare!”, debutta in prima nazionale Pinocchio in 7T, nuovo spettacolo di Drammatico Vegetale che vede Pinocchio attraversare le differenti tecniche del teatro di figura. Sempre “Arrivano dal Mare!” ospita nello stesso giorno anche uno spettacolo della rassegna Artebebè, Tra fossi e boschi, di Giorgio Gabrielli.

Sipario domenica 26 maggio, ore 18.30, all'Almagià.

Pinocchio in 7T vuol dire dunque Pinocchio in 7 teatrini. Il nostro protagonista salta da un teatro all’altro senza soluzione di continuità, a inseguire la sua storia che lo porterà ineluttabilmente alla trasformazione finale in bambino. Nel suo viaggio Pinocchio attraversa anche le differenti tecniche del teatro di figura; ed è qui che Drammatico Vegetale opera la propria riflessione sulle forme del teatro di figura, dialogando con la tradizione senza paura di tradirla o tradurla nella nostra poetica. Dal teatro di oggetti, al teatro di marionette, al teatro delle ombre e così via, sul filo del gioco e dell’ironia irriverente che si compie proprio nel momento finale.

Scolaresche € 5 su prenotazione
Biglietto Adulti € 7 - € 10

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Risplendono le “Gemmae lucis”: le opere in mosaico di Marco De Luca

    • Gratis
    • dal 5 al 25 aprile 2021
    • Galleria Pallavicini 22
  • Si celebra il centenario di Giulio Ruffini con la mostra "L’epica popolare e l’inganno della modernità"

    • Gratis
    • dal 18 febbraio al 2 maggio 2021
    • Museo Civico delle Cappuccine
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento