Candido Parrucci racconta la liberazione di Sant’Agata e Massa Lombarda

Giovedì 18 luglio alle 20.45 nuovo appuntamento sul Terrazzo del Circolo massese, in piazza Matteotti 3 a Massa Lombarda: Candido Parrucci presenta “Sant’Agata e Massa Lombarda libere dal fascismo”, con la proiezione di filmati inediti; la serata si concluderà con una cocomerata per tutti.

L’ingresso è libero e aperto anche ai non soci del circolo. L’organizzazione è a cura del Circolo massese, in collaborazione con il Comune di Massa Lombarda. Per ulteriori informazioni, chiamare il numero 331 8020636.

Si tratta del secondo appuntamento di un ciclo di tre iniziative che terminerà giovedì 25 luglio con Adriano Pagani, che parlerà del fenomeno del brigantaggio nella Romagna dell’Ottocento.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Mafiavirus, la tragica vicenda di Peppino Impastato raccontata da suo fratello Giovanni

    • Gratis
    • 25 febbraio 2021
    • online
  • Dalla Peste al Coronavirus: un dibattito sulle pandemie tra storia e attualità

    • solo oggi
    • Gratis
    • 22 febbraio 2021
    • online

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Un trekking dei sapori sui colli romagnoli: un itinerario con soste gourmet

    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • ritrovo all’agriturismo La Sabbiona - Oriolo dei Fichi
  • Incontro a Dante: tanti tour in centro per omaggiare il Sommo Poeta

    • dal 9 gennaio al 28 febbraio 2021
  • “Il filo che non vedo”, la figura di Tiziano Terzani raccontata dagli scatti di Alfredo Lando

    • Gratis
    • dal 13 al 28 febbraio 2021
    • spazio espositivo dell'Ufficio decentrato di via Berlinguer
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento