Al cinema "Arrivederci Saigon": l’incredibile storia delle Stars

  • Dove
    Ridotto del Teatro Masini
    Indirizzo non disponibile
    Faenza
  • Quando
    Dal 20/03/2019 al 20/03/2019
    21.00
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Presentato alla 75esima Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia e candidato ai David di Donatello 2019, Arrivederci Saigon di Wilma Labate è il prossimo documentario presentato nell’ambito della rassegna “Il Cinema della Verità” al Ridotto del Teatro Masini di Faenza. L’evento – che si tiene mercoledì 20 marzo alle ore 21 – è organizzato in collaborazione con SOS Donna.

Arrivederci Saigon è l’incredibile storia delle Stars, la giovanissima band italiana che dalla provincia toscana viene spedita inaspettatamente in Vietnam, a suonare nella base militare americana. Sono giovanissime con la voglia di successo e di lasciare la provincia industriale dove vivono. È la provincia rossa delle case del popolo e del PCI e uscire da quella provincia è il loro sogno. Siamo nel ’68 e ogni sogno sembra possibile. Ricevono un’offerta che non possono rifiutare: una tournée in estremo oriente, Manila, Hong Kong, Singapore… Armate di strumenti musicali e voglia di cantare, partono sognando il successo ma si ritrovano in guerra, e la guerra è quella vera del Vietnam… 
Dopo cinquant’anni le Stars raccontano la loro avventura vissuta per tre mesi nelle basi sperdute nella giungla, tra i soldati americani e la musica soul. 

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Un trekking dei sapori sui colli romagnoli: un itinerario con soste gourmet

    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • ritrovo all’agriturismo La Sabbiona - Oriolo dei Fichi
  • Incontro a Dante: tanti tour in centro per omaggiare il Sommo Poeta

    • dal 9 gennaio al 28 febbraio 2021
  • “Il filo che non vedo”, la figura di Tiziano Terzani raccontata dagli scatti di Alfredo Lando

    • Gratis
    • dal 13 al 28 febbraio 2021
    • spazio espositivo dell'Ufficio decentrato di via Berlinguer
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento