Complesso ex Salesiani: visita negli spazi restaurati

La visita guidata della Pro Loco di Faenza in programma sabato 17 novembre sarà dedicata ai recenti lavori di restauro del complesso degli ex Salesiani. 

Il complesso rappresenta, come noto, un importantissimo capitolo di storia della città, iniziato nel 1885 con l’insediamento dei religiosi, arrivati a Faenza quattro anni prima e ospitati inizialmente presso la parrocchia di Sant’Antonino, in locali rivelatisi ben presto troppo piccoli per le esigenze del nuovo ordine fondato a Torino da Don Bosco. 
Quest’ultimo aveva avviato un’opera di recupero dei “ragazzi di strada”, un modello applicato anche a Faenza, per cui i Salesiani acquisirono il cinquecentesco Palazzo Naldi e poi, per stralci, la vasta area circostante, estesa fino alle mura e a via del Carmine. 
Pian piano i Salesiani predisposero l’enorme struttura utilizzata fino al 1999, poi abbandonata e successivamente interessata da un graduale piano di recupero, che oggi vede il completamento di tutta l’ala.

La visita della Pro Loco partirà dalla chiesa, che con la sua architettura tardo-ottocentesca costituisce un unicum nel panorama faentino. 
Fu progettata dall’ingegner Pietro Rossini, che si rifece, almeno idealmente, al prototipo della casa-madre piemontese (Santa Maria Ausiliatrice). La chiesa è ancora oggi dotata di tutti i suoi arredi originari, cui si aggiungono ceramiche del Novecento di Riccardo Gatti, Leandro Lega e Mario Pezzi. 
A seguire, grazie alla cortese disponibilità di Faventia Sales, si visiteranno anche i numerosi ambienti recentemente restaurati e adibiti ad aule didattiche, uffici, servizi sociali e locali ricreativi. 
Non mancheranno le passeggiate lungo il “corridoio” sopraelevato che raccordava la chiesa ai dormitori, e lungo le due loggette (quella superiore con colonnine in legno magistralmente recuperate con l’ultimo restauro) che si affacciano sul cortile più grande. 

Il ritrovo per tutti i partecipanti alla visita guidata è alle ore 15.00 presso la sede della Pro Loco, nel Voltone della Molinella. Prenotazioni obbligatorie. E’ richiesto un contributo di 2 euro che sarà destinato a fini culturali per la città.

Per informazioni e prenotazioni: Pro Loco Faenza, Voltone Molinella 2 – tel. 0546 25231; e-mail: info@prolocofaenza.it - sito web: www.prolocofaenza.it.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

I più visti

  • La sfida ceramica di Picasso. Un legame di lunga data tra l'artista e Faenza

    • dal 1 November 2019 al 12 April 2020
    • MIC - Museo Internazionale della Ceramica
  • Bugo arriva in concerto a Ravenna

    • 24 April 2020
    • Bronson di Madonna dell'Albero
  • Si corre l'Ecomaratona del Sale di Cervia, un percorso suggestivo tra spiaggia e saline

    • dal 4 al 5 April 2020
    • Fantini Club
  • Scatta la 44esima Maratona del Lamone

    • 5 April 2020
    • partenza in piazza Farini
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento