La Festa di San Michele si chiude con il live di Eugenio Finardi e Vince Vallicelli

La grande musica arriva alla Festa di San Michele 2019 a Bagnacavallo. Nella serata di chiusura, domenica 29 settembre alle 20.30, in piazza della Libertà giunge infatti un ospite d’eccezione: Eugenio Finardi.

Il noto cantautore milanese affianca Vince Vallicelli nello spettacolo La fevra, il viaggio: blues sotto l’ultima luna. Assieme portano sul palco di Bagnacavallo un’idea allargata di blues, in costante rimbalzo fra due sponde dell’oceano e dei mari nostri, interpretata da un organico ampio che comprende e incorpora la “lezione americana”, ma anche le suggestioni del sud Mediterraneo, dei profumi di Asia e Africa. 

Il concerto prende spunto dalla tradizione afroamericana, con un cittadino di due mondi come Eugenio Finardi a guidare il viaggio, e riporta poi tutti a casa, in un viaggio condotto da Vince Vallicelli e dal suono della sua La Fevra all’esatto crocevia fra Romagna, Africa e Mississippi.

Ad accompagnarli è la chitarra di Don Antonio e il suo viaggio in un Sud dell’anima, che racconta molte geografie senza farsi folklore di nessuna di esse.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Un viaggio musicale in onore di Dante con Raffaello Bellavista e Serena Gentilini

    • 15 aprile 2021
    • online

I più visti

  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • da domani
    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • Risplendono le “Gemmae lucis”: le opere in mosaico di Marco De Luca

    • Gratis
    • dal 5 al 25 aprile 2021
    • Galleria Pallavicini 22
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento