Trent'anni di Ravenna Festival: grande apertura con Riccardo Muti e Maurizio Pollini

Naviga “Per l’alto mare aperto” Ravenna Festival 2019 che mercoledì 5 giugno, ore 21, inaugura la sua trentesima edizione con un concerto davvero speciale. Protagonisti di questa serata Riccardo Muti e Maurizio Pollini.

Libertà e rigore, vivida fantasia e studio inflessibile convivono nella personalità di questi due grandi artisti. Il maestro Riccardo Muti sul podio dell’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, Maurizio Pollini al pianoforte.
Insomma, una serata che si profila come un incontro di giganti, che si esprime nel segno di Mozart: con il Concerto per pianoforte e orchestra in mi bemolle maggiore KV449 e con il Concerto per pianoforte e orchestra in re minore KV466. Incorniciati dalla sola orchestra con l’Ouverture da concerto op. 27 di Mendelssohn, Meeresstille und glückliche Fahrt (“Calma di mare e viaggio felice”) e, in chiusura, con l’intramontabile Boléro di Maurice Ravel.

Se trent’anni fa fu proprio il maestro Muti a segnare l’inizio della prima edizione di Ravenna Festival – era il primo luglio 1990, sotto la sua bacchetta alla Rocca Brancaleone sedevano i Filarmonici della Scala, in programma anche allora Mozart -, anche Maurizio Pollini è stato più volte ospite del Festival soprattutto nelle prime edizioni, e sempre solo, in recital: ben tre volte nei primi anni Novanta e poi ancora nel 2004. E, seppure seguendo repertori, tempi e inclinazioni diversi, i due musicisti, pressoché coetanei, hanno più volte intrecciato i loro destini musicali: la prima volta nel lontano 1971, con i Berliner Philharmoniker, poi con l’orchestra scaligera e ancora, in anni più recenti, con la Chicago Symphony Orchestra. 

Biglietti: da 25 euro (ridotti 22) a 100 euro (ridotti 92)
‘I giovani al festival’: fino a 14 anni, 5 euro (ad esclusione del I settore); da 14 a 18 anni e universitari (under 30), 50% tariffe ridotte.

Il servizio navetta gratuito per il Palazzo de Andrè, realizzato con il contributo di Tecno Allarmi Sistemi, percorrerà 2 volte la tratta Stazione – Palazzo M. De André, con partenza da Piazza Farini, alle ore 20.15 e 20.30. Al termine dello spettacolo due corse riporteranno gli spettatori al capolinea.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Torna il festival "Liberi tutti": la musica emergente canta per Patrick Zaki

    • Gratis
    • dal 24 al 25 aprile 2021
    • online

I più visti

  • In vetrina la storia delle macchine da scrivere: una splendida collezione ravennate

    • Gratis
    • dal 16 al 27 aprile 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento