A Conselice la mostra "64 giorni d’arte"

Si chiude il 13 gennaio la mostra “64 giorni d’arte”, allestita a Conselice in via Garibaldi 75. L’esposizione ospita a turno le opere di diversi artisti provenienti da tutta Italia. Attualmente sono esposte le opere di Massimiliano Milano, Renato Mancini, Bruno Dioguardi e Rodolfo Savoia, che saranno visitabili fino al 31 dicembre e lasceranno il posto, nelle prime due settimane del 2019, a quelle di altri artisti. La mostra “64 giorni d’arte” prende il nome dalla durata dell’esposizione, inaugurata l’11 novembre scorso. In questo periodo si sono alternati diversi artisti, che hanno esposto le loro opere a turno due settimane ciascuno. L’esposizione è visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19 ed è organizzata dallo studio “Via Don Minzoni diciotto.Arte” di Valeria Cerutti e Alfonso Bene, con il patrocinio del Comune di Conselice.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Si celebra il centenario di Giulio Ruffini con la mostra "L’epica popolare e l’inganno della modernità"

    • Gratis
    • dal 18 febbraio al 2 maggio 2021
    • Museo Civico delle Cappuccine

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Un trekking dei sapori sui colli romagnoli: un itinerario con soste gourmet

    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • ritrovo all’agriturismo La Sabbiona - Oriolo dei Fichi
  • Incontro a Dante: tanti tour in centro per omaggiare il Sommo Poeta

    • dal 9 gennaio al 28 febbraio 2021
  • “Il filo che non vedo”, la figura di Tiziano Terzani raccontata dagli scatti di Alfredo Lando

    • Gratis
    • dal 13 al 28 febbraio 2021
    • spazio espositivo dell'Ufficio decentrato di via Berlinguer
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento