Tra cortei e spettacolo si ricorda l’eccidio nazifascista del Ponte dei Martiri

Rinviata a causa della pioggia di sabato scorso, sarà proposta mercoledì 29 agosto alle 18 nei pressi del Ponte dei Martiri la rappresentazione dell’evento teatrale “Requiem- L’eccidio del Ponte degli Allocchi” curato da Lady Godiva Teatro, con la collaborazione e partecipazione dei ragazzi e delle ragazze del progetto “Lavori in Comune”, promosso dall’assessorato al Decentramento. La drammaturgia e la regia dello spettacolo sono a cura di Eugenio Sideri.

Lo spettacolo commemora il 74° anniversario dell’eccidio fascista, avvenuto il 25 agosto 1944, quando furono ferocemente uccisi per rappresaglia dodici tra partigiani e patrioti ravennati: Natalina Vacchi e “Napoleone” Umberto Ricci, successivamente insigniti della medaglia d’argento al valor militare, furono impiccati, mentre vennero fucilati Domenico Di Janni, Mario Montanari, Augusto Graziani, Giordano Valicelli, Raniero Ranieri, Michele Pascoli, Valsano Sirilli, Edmondo Toschi, Aristodemo Sangiorgi, Pietro Zotti.

Requiem. L’eccidio di Ponte degli Allocchi: qualche nota sullo spettacolo teatrale

Ogni anno, per ricordare l’avvenimento e diffonderne la conoscenza tra i più giovani, viene allestito uno spettacolo teatrale dedicato.
Nell’edizione 2018 curata da Lady Godiva Teatro saranno in scena circa 30 attori e attrici, di cui 21 partecipanti al laboratorio teatrale dei Lavori in Comune (“le magliette gialle”), cui si aggiungono collaboratori e allievi della stessa compagnia.
Le storie rappresentate racconteranno dei dodici antifascisti trucidati al Ponte degli Allocchi, con particolare riferimento a Napoleone /Umberto Ricci e ai fatti sia precedenti sia successivi ai giorni della strage.
Saranno lette le parole che Napoleone stesso scrisse alla madre durate la prigionia, e alcuni documenti affissi dalla Questura nei giorni immediatamente successivi alla strage.
Si racconterà poi di Mario Pasi (Montagna), medico partigiano caduto nel bellunese, il cui busto si trova nell’atrio della scuola media Novello.
Mario Pasi e la fidanzata Ines Pisoni (Serena) saranno i protagonisti di un lungo racconto in cui la passione per gli ideali, la politica e la libertà si coniugano con la passione di due cuori puri e innamorati.
La recitazione si alternerà a canti singoli o corali. La durata dello spettacolo sarà di circa 35 minuti.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "Storie di Ravenna", si parla dell’imperatore Giustiniano e dell’arcivescovo Massimiano

    • solo oggi
    • 11 novembre 2019
    • Teatro Rasi
  • Giacomo Poretti insegna a "Fare un’anima"

    • dal 14 al 17 novembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Elio diventa "Il Grigio", un recital ironico con le canzoni di Giorgio Gaber

    • 18 novembre 2019
    • Teatro Goldoni

I più visti

  • La notte di Patti Smith: la Sacerdotessa del Rock all'Alighieri

    • 4 dicembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Una serata con Manuel Agnelli: il frontman degli Afterhours in concerto all'Alighieri

    • 26 novembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Niccolò Fabi torna in tour e parte da Ravenna

    • 1 dicembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Mosaici di Lego: gli 800mila mattoncini di Riccardo Zangelmi in "Forever young"

    • dal 5 ottobre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento