Cortei, spettacoli e vele colorate per lo Sposalizio del mare

Dal 10 maggio tornano la festa e la tradizione con lo Sposalizio del mare a Cervia. Oltre alle specialità gastronomiche, tante iniziative culturali, con mostre e passeggiate

Cervia è pronta a festeggiare il 574° Sposalizio del Mare, dal 10 al 13 maggio. La manifestazione è il primo evento faro al via nel programma del Festival del Mare. Si celebra in particolare la marineria con eventi dedicati alla cultura e alla gastronomia del mare.

LA COLORAZIONE DELLE VELE - Già da venerdì il richiamo al mare è forte fin dal mattino in cui si potrà assistere alla tinteggiatura delle vele come avveniva una volta, quando la navigazione era solo a vela, le tinte delle vele richiamavano disegni tradizionali delle famiglie dei pescatori con alcune tracce tipiche e dai caratteristici colori realizzati con terre e piante: una tavolozza estremamente accurata che oggi si definirebbe assolutamente biologica. I colori vanno dal giallo ocra al mattone fino al marrone scuro, nero, rosso in varie tonalità e più raramente verde oliva e azzurro. I tintori si esibiranno in questa arte antica venerdì 11 e sabato 12 maggio nel comparto di Sant’Antonio dalle 10 del mattino. A cura del circolo pescatori “ La Pantofla” in collaborazione con la Tenza delle barche storiche di Cervia “Paolo Puzzarini”.

LO SPETTACOLO - Maria Pia Timo sarà protagonista insieme ai pescatori dei racconti e della gastronomia del mare di venerdì alle ore 21 ai magazzini del sale. Storie, aneddoti, giochi, racconti di vita, sogni e ambizioni saranno infatti raccontati in prima persona dei pescatori cervesi, conditi dalla verve e dalla simpatia della Timo, attrice, conduttrice, e grande comica romagnola. Titolo della iniziativa : I Doni del Mare.

PASSEGGIATE -  Sabato 12 maggio alle ore 16.00 parte dalla Torre san Michele la passeggiata letteraria Faccia di Sale. L’evento prende spunto dal romanzo storico di Eraldo Baldini che descrive Cervia vecchia con l’interpretazione della vicenda da parte dell’attore Giuseppe Viroli. Un affascinante ed emozionante tuffo nel passato del mondo salinaro e marinaro realizzato dalla biblioteca comunale “Maria Goia”.
Domenica 13 maggio ore 10.30 si va invece alla scoperta dei segreti del mondo dei marinai cervesi attraverso una passeggiata patrimoniale nei luoghi di produzione e trasformazione dei prodotti ittici locali a cura dell’Associazione FESTA e dell’Ecomuseo del Sale e del Mare di Cervia. La passeggiata partirà dalla Torre San Michele e proseguirà lungo tutto il Borgo Marina dove gli uomini di mare cervesi racconteranno il legame fra le produzioni ittiche e gli aspetti ambientali, culturali e storici del mare.

LE MOSTRE - A valorizzare la realtà marinara anche alcune mostre legate al mare, fra cui il percorso espositivo dedicato a oggetti e tradizioni degli uomini e donne di mare “Ti racconto una cosa delle mie passioni” a cura dell’Ecomuseo del Sale e del Mare oltre ad una rassegna di foto, video e altri materiali dal titolo “Sommergibili in Adriatico” a cura dell’Associazione sommergibilisti d’Italia. Dedicata al mare anche la mostra di pittura “Ventre delle Barche”, personale di Giuseppe Bedeschi allestita al magazzino darsena. Trenta opere dove il tema centrale sono le barche in una dimensione onirica e visionaria. Un silenzio primordiale regna in queste tele, in un lento e costante viaggio tra colori ed emozioni. L’atmosfera trasporta nella pittura spirituale di questo artista, tra pace e tranquillità e un profondo sentimento di speranza. Ancora dedicata in particolare all’acqua del mare altre due mostre: “Il Sale d’Inverno” allestita presso MUSA museo del sale che propone scatti fotografici della salina realizzati dai partecipanti al laboratorio Scatta al museo!, mentre la personale di pittura di Paolo Ancarani allestita nella sala Artemedia propone il mare nelle sue molteplici sfaccettature.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cristiano dedica il suo 'brodetto che innamora' al marito e conquista i giudici di Masterchef

  • Tragico infortunio sul lavoro: muore operaio di 26 anni

  • Colpaccio sfiorato al Superenalotto: per un solo numero non vince 94 milioni di euro

  • Muore a 26 anni, l'appello: "Aiutateci a trovare una casa per le sue gatte"

  • Nuovo decreto: visite agli amici solo in due, niente asporto dopo le 18 per i bar e 'area bianca'

  • Carcasse di animali e 600mila euro in contanti nello studio: sequestro da 1 milione al veterinario

Torna su
RavennaToday è in caricamento