Endometriosi, "alimentarsi bene per vivere meglio" a Piangipane

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RavennaToday

Da anni l’ A.P.E. Onlus Associazione Progetto Endometriosi (www.apeonlus.com) - un gruppo di donne affette da endometriosi che si basa sul reciproco sostegno, conforto e aiuto -  è impegnata in un’importante campagna di sensibilizzazione sull’endometriosi, malattia cronica e dolorosa che affligge in Italia oltre 3 milioni di donne in età fertile e nel mondo circa 150 milioni. Nell’ambito del suo progetto di sostegno e informazione alle donne, il Gruppo A.P.E. Onlus di Forlì – Cesena- Ravenna organizza per venerdì 4 dicembre alle ore 20.30, presso la Sala Assemblee di via Piangipane, 155 ( accanto al Teatro Socjale), un incontro dal titolo “Endometriosi: alimentarsi bene per stare meglio”. Grazie all’intervento della Dr.ssa Arianna Rossoni, dietista, si cercherà di capire il collegamento tra funzionamento ormonale e sintomatologia e si capirà come poter ridurre quest’ultima grazie a una corretta alimentazione, prezioso alleato contro malattie infiammatorie croniche come l’endometriosi, ma anche altre come candida e cistite. Annalisa Frassineti, Presidente A.P.E. Onlus, parlerà dell’associazione e delle varie attività a sostegno delle donne affette da endometriosi. Grazie alla collaborazione di Ceccolini Bio (www.ceccolinibio.it) verrà offerto un piccolo assaggio di cucina buona e salutare.

L’endometriosi lavora per anni in silenzio, non si sa di averla e intanto ti cambia radicalmente la vita. Ti senti sola, smarrita, con l’autostima sottozero e i rapporti sociali, la vita di coppia e il lavoro messi a dura prova. Ti senti una donna “difettosa”, una donna a metà e hai paura, perché forse non potrai avere figli. Occorrono molti anni prima di una diagnosi certa e spesso è necessario più di un intervento chirurgico. Può occludere le tube, creare aderenze, distorcere gli organi riproduttivi. Provoca dolori forti durante il ciclo e l’ovulazione, dolori durante o dopo i rapporti sessuali, dolore pelvico cronico, cistiti ricorrenti, perdite intermestruali e colon irritabile.

L’incontro è gratuito e aperto a tutti.
Info: forli@apeonlus.com, www.apeonlus.com   

I più letti
Torna su
RavennaToday è in caricamento