Eventi

Dal cuore della zona del silenzio nasce "Dantephemera": una 'bacheca' di progetti per il Sommo Poeta

Dalle esposizioni di oggetti curiosi agli eventi gastronomici: un contenitore di iniziative per le celebrazioni dantesche

Corrado Ricci fu il crocevia culturale del centenario dantesco del 1921. Ora la ‘sua’ strada, via Corrado Ricci, è il crocevia della ‘zona del silenzio’. Portici e via storica di Ravenna, zona di passeggio e di frequentazioni, prospicente la dantesca San Francesco e la via da cui si intravvede la Sua tomba con il chiostro da Lui frequentato. È da via Corrado Ricci che si intersecano le mille iniziative per il 700esimo anniversario e le due storiche istituzioni ravennati dantesche, il Centro Dantesco dei Frati Minori Francescani e la Società Dante Alighieri, promuovono ‘Dantephemera’ per la valorizzazione della progettualità delle vie e dei borghi.

Si tratta di un’originale iniziativa che coinvolgerà via Corrado Ricci, per tutta la durata delle celebrazioni che, causa Covid, si prolungheranno anche nel 2022, insieme a diverse altre associazioni ravennati, ai commercianti della via e alla società civile ravennate espressa dai tanti collezionisti di oggetti danteschi. La bacheca della Società Dante Alighieri, accanto al Caffè Teodora, sarà il fulcro dell’iniziativa: al suo interno ogni mese cittadini ravennati esporranno le loro ‘ephemera’ dantesche di vario genere (dalle cartoline alle medaglie, dai menù a oggetti e libri curiosi...). Saranno protagoniste anche altre associazioni fra le quali RavennaFood che organizzerà mensilmente un evento gastronomico inaugurato dalle torte medievali alle erbe di Angela Schiavina per la serata dell’11 settembre. Marco Miccoli donerà immagini contemporanee di Dante prodotte da artisti internazionali, che si vedranno in sequenza alzando lo sguardo e daranno identità ai ‘portici dell’Ina’, la parte coperta della via Corrado Ricci. Inoltre, i negozi e gli artigiani esporranno nelle loro vetrine inattesi simboli danteschi di qualità estetica e gastronomica, come ad esempio tre vini romagnoli con etichetta d’autore, scatole di biscotti e l’Olio Dante nella versione del 700esimo anniversario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal cuore della zona del silenzio nasce "Dantephemera": una 'bacheca' di progetti per il Sommo Poeta

RavennaToday è in caricamento