Diario fotografico della Grande Guerra, le conseguenze del primo conflitto mondiale

  • Dove
    Palazzo Vecchio
    Indirizzo non disponibile
    Bagnacavallo
  • Quando
    Dal 21/02/2019 al 03/03/2019
    dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Giovedì 21 febbraio alle 21, presso la Sala di Palazzo Vecchio, l’Archivio storico comunale di  Bagnacavallo presenta in collaborazione con l’Isrec-Istituto Storico della Resistenza della provincia di Ravenna una serata dal titolo L’eredità della Grande Guerra: riflessioni sulle conseguenze del Primo conflitto mondiale dall’Emilia-Romagna a Bagnacavallo.

Introduce il sindaco Eleonora Proni, interveiene Giuseppe Masetti, direttore dell’Isrec di Ravenna e Patrizia Carroli dell’Archivio storico comunale di Bagnacavallo.
Dopo le celebrazioni del centenario della fine della Grande Guerra che hanno dominato il 2018, viene proposta una riflessione storica su ciò che accadde a ridosso della fine del conflitto a livello politico, economico e sociale nelle comunità romagnole, lontane dalle trincee, ma dichiarate zona di guerra. Un periodo complesso in cui il lutto nazionale, la crisi economica del Paese e identitaria dei partiti furono elementi che traghettarono l’Italia verso l’ascesa del regime fascista.
Un approfondimento sarà dedicato a Bagnacavallo nel biennio 1919-1921 e alle forme e alle pratiche di memoria collettiva del mito della Grande Guerra attraverso l’analisi dei segni presenti in città.

Già dalle 20.00 sarà possibile visitare la mostra curata dall’Isrec di Ravenna Diario fotografico della Grande Guerra, allestita con le fotografie provenienti dal prezioso archivio del generale Pietro Pezzi-Siboni di Russi, scattate nel corso della Grande Guerra durante la sua attività di ufficiale del Regio Esercito. 
Il progetto, che si compone della mostra e di due volumi fotografici, ha il patrocinio della Struttura di Missione della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

La mostra rimarrà visitabile fino a domenica 3 marzo nelle serate di programmazione del cinema di Palazzo Vecchio e dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12.
Per informazioni: 0545 280889 (Ufficio Cultura del Comune)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • “Il filo che non vedo”, la figura di Tiziano Terzani raccontata dagli scatti di Alfredo Lando

    • Gratis
    • dal 13 al 28 febbraio 2021
    • spazio espositivo dell'Ufficio decentrato di via Berlinguer
  • In mostra i "Sogni nel cassetto" di Laura Pagliai

    • Gratis
    • dal 8 gennaio al 28 febbraio 2021
    • Bottega Matteotti
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Un trekking dei sapori sui colli romagnoli: un itinerario con soste gourmet

    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • ritrovo all’agriturismo La Sabbiona - Oriolo dei Fichi
  • Incontro a Dante: tanti tour in centro per omaggiare il Sommo Poeta

    • dal 9 gennaio al 28 febbraio 2021
  • “Il filo che non vedo”, la figura di Tiziano Terzani raccontata dagli scatti di Alfredo Lando

    • Gratis
    • dal 13 al 28 febbraio 2021
    • spazio espositivo dell'Ufficio decentrato di via Berlinguer
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento