"Digiunando davanti al mare", lo spettacolo dedicato a Danilo Dolci

Lo spettacolo Digiunando davanti al mare (dedicato a Danilo Dolci) è in scena nella rassegna mattutina del Teatro Rasi di Ravenna il 3 aprile alle ore 10. L’attore che ne è protagonista, Giuseppe Semeraro, incontra gli insegnanti per approfondire la figura di Danilo Dolci, la cui esistenza sfugge a qualsiasi tentativo di univoca classificazione: poeta, intellettuale, pedagogo, attivista della non violenza, arrestato durante una pacifica manifestazione negli anni Cinquanta.

La figura di Danilo Dolci sfugge a qualsiasi tentativo di univoca classificazione: poeta, intellettuale, pedagogo, attivista della non violenza. Negli anni Cinquanta, dopo un breve viaggio in Sicilia, decide di stabilirvisi e di mettersi al fianco degli ultimi, dei diseredati. Organizza e promuove numerose manifestazioni in difesa dei diritti dei contadini, dei pescatori, dei disoccupati, e il suo attivismo gli vale due candidature a premio Nobel per la pace. Con i contadini progetta e realizza una radio clandestina, un asilo, una diga, l’università popolare... Capace di grande potere comunicativo e di spargere fiducia attorno a sé, Dolci riuscì a creare un grande movimento popolare che sfociò nel noto “Sciopero alla rovescia”: una manifestazione di disoccupati che per protesta andavano a lavorare rendendosi utili in lavori per la collettività. Si voleva ricordare al paese che, per la Costituzione italiana, il lavoro è un diritto, ma anche un dovere nella sua utilità pubblica. Durante tale manifestazione Dolci fu arrestato assieme ad alcuni collaboratori, e seguì un processo che segnò un profondo spartiacque nell’Italia del dopoguerra.

Ingresso libero.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • La Festa della Donna si celebra con una primula

    • 8 marzo 2021
    • Centro Commerciale Le Cicogne
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento