“Due artisti molto ricercati” la mostra di Vincenzo Auciello e Giorgio Esposito

Si intitola “Due artisti molto ricercati” l'esposizione in programma da domenica 19 gennaio fino al 31 marzo, alla Galleria Espositiva “Arte & Vacanze” all’interno del Terme Beach Resort di Punta Marina.

Curata come sempre dal direttore artistico Andrea Petralia (con la collaborazione del critico Anna La Donna), la mostra è una personale di due artisti partenopei, Vincenzo Auciello e Giorgio Esposito, già fra i vincitori del primo Concorso d’Arte Contemporanea “Arte & Vacanze” svoltosi al Terme Beach Resort nella primavera del 2018. 

Scrive di Vincenzo Auciello il critico Nico Parziale: “E’ un pittore autodidatta nutrito di eccezionale talento, che attraverso le sue splendide nature morte ci offre la prova ancora una volta, di come la scuola napoletana di cui è seguace eccella nel panorama artistico italiano e mondiale per le qualità intrinseche, doti d’animo e di cultura inarrivabili dei suoi protagonisti, nonostante il deprecabile tentativo di taluni di gettarvi ombre dalla terra dei fuochi”.

L’opera di Giorgio Esposito si inserisce a pieno titolo nella cosiddetta “Scuola di Posillipo”. Pur essendo in grado di cimentarsi con i più disparati argomenti, Esposito preferisce convogliare i suoi interessi verso il paesaggio che riesce a trasferire sulla tela con il suo immenso amore per la natura: il suo racconto è festoso e pieno di colori, di sole e di luce, che l’artista imprime sulle tele con i suoi inconfondibili ritmi cromatici. 

Luminose marine, soleggiate campagne, distese biancheggianti, casette solitarie affioranti da un’mmensità di verde e di silenzio: questo è quasi sempre il suo mondo, e la sua pittura ci riporta a suggestioni che solo una preparazione accorta e maturata da un’esperienza di anni può dare.

La mostra, a ingresso libero, resterà aperta tutti i giorni 24 ore su 24.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • In vetrina la storia delle macchine da scrivere: una splendida collezione ravennate

    • Gratis
    • dal 16 al 27 aprile 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna

I più visti

  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • In vetrina la storia delle macchine da scrivere: una splendida collezione ravennate

    • Gratis
    • dal 16 al 27 aprile 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento