Il duo Shad Shadows presenta il nuovo album "Toxic Behaviours"

Sabato 24 ottobre, ore 21.30, al Bronson di Madonna dell’Albero arrivano i Shad Shadows con il loro nuovo disco "Toxic Behaviours".

“Toxic Behaviours” è il terzo album della discografia di Shad Shadows, che sarà pubblicato il 10 novembre su cassetta da Wave Tension Records e in vinile da Young & Cold Records. Shad Shadows sono un duo dark elettronico composto dai ravennati Luca Bandini (voce, synth, drum machine) e Alessandra Gismondi (synth, voce), già insieme nello speculare progetto Schonwald. Sono uniti da un comune amore per la musica elettronica.

Nell’inverno del 2014 il duo inizia a scrivere e registrare musiche che fossero come creature della notte, caratterizzate da beat marziali, minimalismo ossessivo e ispirazione per suoni elettronici sperimentali, le colonne sonore e il sound della industrial dance degli anni ’80 e ’90. Da allora, Shad Shadows hanno pubblicato due album, “Minor Blues” su Disko Obscura e “Nocturnal” su Young & Cold Records. Sono stati pubblicati anche un EP (“Fix”) su Black Verb Records e tracce per tribute compilation per Wave Tension Records (tributo a Gary Numan) e Wave Noir (tributo a Venus in Furs). Come il suo predecessore “Nocturnal”, che era un concept album sui miti urbani legati ad una immaginaria società distopica, “Toxic Behaviours” è costruito attorno a un concetto. Si concentra sulla questione fondamentale se il rituale sia una parte necessaria di tutte le società. Il rituale non esiste realmente nella società occidentale moderna, ma alcuni rituali sono diventati una sorta di “comportamenti tossici” in aree inaspettate della vita moderna. Esprimendo simbolicamente la conquista tecnologica, le “generazioni morte”, la violenza urbana, la superficialità e la vanità in un denso viaggio musicale.

Biglietti: 7 euro + dp solo su dice.fm/bronson (prevendita obbligatoria).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Torna il festival "Liberi tutti": la musica emergente canta per Patrick Zaki

    • Gratis
    • dal 24 al 25 aprile 2021
    • online

I più visti

  • In vetrina la storia delle macchine da scrivere: una splendida collezione ravennate

    • Gratis
    • dal 16 al 27 aprile 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento