Domenica, 26 Settembre 2021
Eventi Cervia

E' dedicato a Dante il 41esimo festival internazionale dell'aquilone

Anteprima a Ravenna per il tradizionale festival cervese che poi tornerà sulla spiaggia tra spettacoli, parate e laboratori

Ormai conosciuto con il titolo Artevento Cervia, il grande Festival internazionale dell'aquilone che dal 1981 identifica la città col suo poetico tema torna con un’edizione sempre più estesa e ricca di appuntamenti, celebrando l’aquilone non solo come oggetto d’arte, ma anche come emblema di un rapporto sostenibile con l’ambiente, paradigma di un dialogo multiculturale che riconosce proprio nell’antico oggetto volante il simbolo perfetto di pluralismo, libertà e pace. 

Riprogrammato eccezionalmente in autunno per effetto della pandemia, il festival dedica la sua 41a edizione al 700esimo anniversario della morte di Dante, celebrandolo sia con un aquilone dedicato che con un nuovo evento speciale ambientato nella Città di Ravenna, a conferma che gli aquiloni di Artevento sono ormai riconosciuti - al pari del “sale dolce” - come un’eccellenza del territorio in grado di promuovere - insieme al nome di Cervia - anche l’efficacia promozionale e turistica di un fenomeno che deve il suo successo a pratiche collettive sempre più inclusive e consapevoli, ispirate a un pensiero positivo, creativo e resiliente nel quale è la Regione Emilia Romagna in primis a riconoscersi.

L'anteprima a Ravenna

Da Cervia a Ravenna, Artevento celebra Dante facendone volare l’icona sulle ali della creatività sostenibile, e ambientando nella città dove il Sommo Poeta visse gli ultimi anni della sua vita, una speciale preview articolata in tre appuntamenti diversi, in programma nei primi due week end di settembre. Il 4 e 5 settembre appuntamento al Parco di Teodorico. Onorando la circostanza per la quale molte culture del mondo utilizzano per indicare gli aquiloni proprio il termine “stella”, gli organizzatori s’ispirano al verso che chiude il 34° e ultimo canto dell’Inferno per un omaggio alla comunità che parte dai bambini, ai quali è dedicata la principale attrazione dell’evento: il laboratorio didattico nel quale impareranno a costruire “L’aquilone di Dante”. In concomitanza con l’attività didattica (riservata agli iscritti, con prenotazione attraverso messaggio WhatsApp al numero 389 8723116), i più amati protagonisti di Artevento danno forma e colore a uno spettacolo originale offrendo un esempio d’intrattenimento adatto a tutta la famiglia. Oltre al volo dei “giganti”, dell’aquilone d’arte, storico e acrobatico, il programma prevede un approfondimento sull’opera del maestro del vento ravennate Medio Calderoni, scomparso nel 2005, e un balletto di volo acrobatico a ritmo di musica eseguito dalla campionessa Sara Rizzetto in memoria di Elisa Bravi e delle vittime di femminicidio, in collaborazione con Una Panchina Per Elisa e Linea Rosa.

L'11 e 12 settembre la preview ravennate continua con "Pop Up Sky Gallery", scenografici display di aquiloni giganti su alcuni degli scorci più pittoreschi di Ravenna. Sabato 11 la performance si svolge in Darsena, davanti all’opera dello street artist Ericailcane, con la collaborazione dell’Autorità del Sistema Portuale del Mare Adriatico Centro Settentrionale, e nel contesto dell’iniziativa nazionale Italian Port Days, promossa per avvicinare la cittadinanza alla vita e cultura portuale. Domenica 12, l’omaggio nel vento si sposta invece sulla Spiaggia Libera adiacente la Diga Foranea Sud, a Marina di Ravenna, quasi a conclusione di un ideale percorso a ritroso in cui gli aquiloni di Artevento, dapprincipio accolti al Parco Teodorico, dopo essersi riavvicinati all’acqua in Darsena, ritornano infine alla spiaggia e al mare pronti al grande appuntamento con il 41° festival.

Il festival a Cervia e Pinarella

Dal 25 settembre al 3 ottobre, il festival torna nella sua abituale collocazione sulla spiaggia di Pinarella. Il sottotitolo della 41esima edizione è “Be the change!”, un invito ad essere in prima persona, per citare un aforisma di Gandhi, quello stesso cambiamento che si desidera vedere nel mondo. Conservando la propria caratura internazionale, con una significativa partecipazione di delegazioni straniere in rappresentanza da oltre 15 Paesi anche nei difficili tempi della pandemia, il festival rinnova il suo format originale contraddistinto dalla più completa rassegna di aquiloni d’arte, giganti, etnici, combattenti, storici, acrobatici e da trazione, nell’ambito del Villaggio del Festival scenografato a sua volta dalle famose installazioni eoliche chiamate “Giardini del Vento”. In programma: Fiera del Vento, mostre, laboratori, dimostrazioni di Kite Aerial Photography (fotografia aerea con aquiloni) e performance di volo acrobatico in balletto a solo, in coppia e in team.

Appuntamenti speciali: 25 Settembre, ore 21.30 “Bussa al cielo e ascolta il suono” Volo di Notte. 26 Settembre dalle ore 11.00 “Cerimonia delle bandiere”. Parata delle delegazioni con accompagnamento della Retro Marching Band, alla presenza dei partner e delle autorità. Inaugurazione della mostra di Amnesty Italia e 6000Sardine  “La libertà legata a un filo” – Disegni di Gianluca Costantini alla presenza dell’artista. Annullo filatelico Speciale Artevento Cervia 2021 ad opera di filatelia Poste Italiane. 2 Ottobre ore 11.00 “Premio speciale per meriti di volo” a Franco Arminio. Ore 21.30 “La notte dei miracoli” performance di forme nel vento, musica e luci sotto le stelle.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' dedicato a Dante il 41esimo festival internazionale dell'aquilone

RavennaToday è in caricamento