Elena Bucci e Marco Sgrosso in scena con lo spettacolo “All’antica italiana: storie di gente di teatro”

  • Dove
    Giardino del gazebo
    Indirizzo non disponibile
    Russi
  • Quando
    Dal 17/07/2020 al 17/07/2020
    21.30
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Venerdì 17 luglio arriva un appuntamento con il teatro a Russi. Alle ore 21.30, al Giardino del gazebo Elena Bucci e Marco Sgrosso vanno in scena con lo spettacolo “All’antica italiana: storie di gente di teatro”. Un progetto che fa parte di "Archivio vivo – teatri aperti d'estate" a cura della compagnia di teatro Le Belle Bandiere.

Ispirati dal libro di Sergio Tofano “Il teatro all’antica italiana”, Elena Bucci e Marco Sgrosso raccontano i misteri, le bellezze e le miserie del teatro prima del cinema e della televisione. Un mondo così lontano e così vicino, fatto di suggeritori, trovarobe, guitti, capocomici, primedonne, cantanti, brillanti, portaceste, balie…. Una comunità nomade e girovaga, cialtrona e appassionata, comica e tragica, protagonista di un’epoca grandiosa dell’arte scenica. Le rivoluzioni, il coraggio, i capricci, gli slanci, le cadute dei nostri avi teatrali diventano un poetico romanzo da leggere in una sera d’estate.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Dall’antica Ficocle al boom turistico: tre tappe per conoscere la storia di Cervia

    • Gratis
    • dal 12 al 26 aprile 2021
    • online
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • In vetrina la storia delle macchine da scrivere: una splendida collezione ravennate

    • Gratis
    • dal 16 al 27 aprile 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento